Coronavirus, la Coop dona 200mila euro agli ospedali della Calabria

Il gruppo “Az Spa” devolve la cifra per l’acquisto di strumenti e macchinari ad un nosocomio a provincia: allo Jazzolino di Vibo 40mila euro
Il gruppo “Az Spa” devolve la cifra per l’acquisto di strumenti e macchinari ad un nosocomio a provincia: allo Jazzolino di Vibo 40mila euro
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

L’emergenza sanitaria per il Coronavirus ha generato un’ondata di solidarietà in Calabria, che si è concretizzata nell’apertura di centinaia di raccolte fondi a favore degli ospedali ma anche degli enti locali. Ondata di solidarietà alla quale si unisce anche il “Gruppo Az spa”, licenziatario del marchio Coop in Calabria, che ha deliberato una donazione di 200mila euro per l’acquisto di strumenti e macchinari a supporto della battaglia contro il Covid-19, che saranno equamente suddivisi fra le cinque aziende ospedaliere della regione Calabria: Pugliese Ciaccio di Catanzaro, Grande ospedale metropolitano di Reggio Calabria, Annunziata di Cosenza, Jazzolino di Vibo Valentia, San Giovanni di Dio di Crotone.

LEGGI ANCHE: Coronavirus Vibo, partita raccolta fondi a sostegno dell’ospedale Jazzolino

«Siamo vicini a tutto il personale medico – si legge in una nota dell’azienda – per l’incessante lavoro e lo straordinario contributo sociale in quest’emergenza sanitaria. In questo momento dobbiamo essere tutti solidali e vicini gli uni con gli altri».

Informazione pubblicitaria