Maltempo a Nicotera, chiesto lo stato di calamità naturale

Le abbondanti precipitazioni abbattutesi sul territorio comunale hanno provocato lo straripamento del torrente San Pietro e danni alla rete idrica comunale
Le abbondanti precipitazioni abbattutesi sul territorio comunale hanno provocato lo straripamento del torrente San Pietro e danni alla rete idrica comunale
Informazione pubblicitaria

«Nella giornata di ieri, anche il nostro territorio comunale, è stato investito da forti precipitazioni che hanno causato la fuoriuscita dall’alveo del torrente San Pietro, piccoli smottamenti lungo la strada provinciale NicoteraNicotera marina e danni su alcune strade della frazione Badia. Il sindaco Pino Marasco e gli amministratori si sono immediatamente recati nei luoghi colpiti e si è già provveduto ai primi interventi. I detriti sulla provinciale sono stati rimossi mentre gli escavatori sono al lavoro, per ripristinare l’alveo del torrente esondato».

Maltempo, campi allagati tra Nicotera e Rosarno – Video

È quanto si apprende da un comunicato diramato dal Comune di Nicotera che, tra le altre cose, preannuncia la richiesta del riconoscimento dello stato di calamità naturale. «A seguito di queste eccezionali precipitazioni – si legge a tal proposito -, la giunta comunale, con delibera n. 19, emanata in data odierna, ha pertanto deciso di chiedere al presidente della regione Calabria, lo stato di calamità naturale e un contributo per i vari danni subiti». 

Maltempo: viabilità in ginocchio nel Vibonese, Anas al lavoro su più fronti

L’amministrazione comunale informa inoltre che, «sempre a seguito della eccezionale ondata di maltempo di ieri, sono stati danneggiati alcuni tratti della rete idrica comunale e dei detriti si sono riversati nella cisterna che approvvigiona alcuni quartieri di Nicotera centro. Questo il motivo dell’acqua sporca che arriva nelle case dei suddetti quartieri. Da stamattina, pertanto – si legge in conclusione -, amministratori e operai sono al lavoro anche su questo fronte, per individuare i guasti e pulire la cisterna».

Pioggia torrenziale nel Vibonese, ingenti danni dall’entroterra alla costa – Video