Il Centro per l’impiego di Vibo tra disservizi, sporcizia e stipendi non pagati (VIDEO)

Aumentano le lamentele degli utenti negli uffici di via Giustino Fortunato ma anche i dipendenti hanno i loro non meno gravi problemi. Una struttura “allo sbando”, ma c’è chi rassicura: «Qui funziona tutto alla perfezione»

Aumentano le lamentele degli utenti negli uffici di via Giustino Fortunato ma anche i dipendenti hanno i loro non meno gravi problemi. Una struttura “allo sbando”, ma c’è chi rassicura: «Qui funziona tutto alla perfezione»

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

«Funziona tutto alla perfezione». Ci accoglie con questa affermazione uno dei responsabili del centro per l’impiego di Vibo Valentia. Al piano terra dello stabile, solita calca di gente in fila ad attendere il proprio turno. Eppure solo 24 ore fa la situazione era ben diversa.

Informazione pubblicitaria

Tanto da richiedere l’intervento delle forze dell’ordine per sedare una zuffa. Un problema di linea internet in assenza della quale fino a ieri le pratiche non potevano essere sbrigate. Un disguido che ha fatto infuriare gli utenti costretti a tornarsene a casa.

«E’ dal 2 giugno scorso che tento di iscrivermi all’ufficio di collocamento – dice amareggiato un utente -, ma ogni volta si presenta il problema della linea internet». Gli fa eco un’altra giovane «sono un’insegnante precaria – dice – se non mi registro entro oggi perdo i miei diritti». Oggi sarà, forse, la volta buona.

La rete funziona, la linea telefonica non ancora. Per smaltire la lunga fila gli utenti vengono invitati a trascrivere i dati personali su un foglio per non perdere il proprio turno. Ma i problemi al Centro per l’impiego di Vibo Valentia sono anche altri e non meno gravi. Uno riguarda la sporcizia dei locali di via Giustino Fortunato: «Da anni non abbiamo una ditta che si occupa delle pulizie» dichiara una dipendente.

I locali sono sporchi. Stipate in alcune stanze buste piene di immondizia. «Tutto funziona alla perfezione» continua a ripetere il responsabile della struttura che ci mostra alcuni operai del Consorzio di bonifica all’opera per eliminare le sterpaglie che quasi invadevano i locali.

L’altro problema riguarda direttamente i dipendenti, da 4 mesi senza stipendio. E come se non bastasse mancano i parcheggi sia per i dipendenti che per gli utenti. Le auto vengono disposte ai bordi della carreggiata in una strada a scorrimento veloce. Una situazione che quotidianamente mette a repentaglio la vita di centinaia di utenti e dipendenti pubblici.

L’ufficio di collocamento serve l’intera provincia di Vibo Valentia. Uno sportello di pubblica utilità la cui funzione sarebbe quella di smistare domanda e offerta di lavoro, ma che in queste condizioni non sempre riesce a garantire il compito per cui è stato concepito.

/p>

LEGGI ANCHE:

Disservizi al Centro per l’impiego di Vibo, Pelaia punta il dito contro l’immobilismo normativo

Centro per l’impiego di Vibo senza internet e telefono, l’Uici solleva il caso