Turismo e mobilità a Pizzo: trasporti pubblici potenziati per l’estate

Incrementate le corse del servizio già effettuato da Ferrovie della Calabria dalle 8 all’una di notte. Nel frattempo il Comune ottiene 500mila euro per le strade interpoderali

Incrementate le corse del servizio già effettuato da Ferrovie della Calabria dalle 8 all’una di notte. Nel frattempo il Comune ottiene 500mila euro per le strade interpoderali

Informazione pubblicitaria

Assicurare maggiore mobilità a turisti e residenti, contribuendo nel contempo a decongestionare il traffico veicolare privato. Sono questi i principali obiettivi del servizio di trasporto pubblico estivo, entrato in funzione a Pizzo. A darne notizia è la consigliera comunale con delega al Turismo, Sharon Fanello, che comunica l’imminente avvio delle corse che saranno effettuate da due autobus e copriranno tutto il territorio napitino, ogni giorno dalle 8 sino all’una di notte.

Nello specifico, il servizio viene erogato quale potenziamento del servizio di trasporto pubblico già effettuato da Ferrovie della Calabria sul territorio napitino, al costo usuale di 1,20 euro a biglietto, ticket che potranno essere acquistati negli esercizi commerciali abilitati alla vendita dei titoli di viaggio per conto di Ferrovie della Calabria oppure direttamente a bordo.

Gli autobus in servizio avranno entrambi il proprio capolinea in prossimità della Villa comunale, su via Nazionale. Da qui, proseguiranno in direzioni opposte sino a raggiungere da una parte Località Stazione (Ina Casa), al confine con il territorio di Vibo Marina, e dall’altra il quartiere Marinella. Lungo i rispettivi tragitti faranno diverse fermate lungo via Nazionale e via Salomone, giungendo anche in prossimità di Piazza della Repubblica e della Marina.

Nel frattempo, sul fronte dei lavori pubblici, il Comune ha pubblicato il bando relativo alla progettazione definitiva di nuovi interventi di riqualificazione delle strade interpoderali. A darne notizia, in questo caso, è l’assessore ai Lavori pubblici e vice sindaco Maria Pascale, che comunica l’avvenuta assegnazione dei fondi, per un totale di 500mila euro, suddivisi per due interventi di pari importo.

«Le risorse – ha spiegato – serviranno finanziare due progetti inerenti l’ammodernamento della rete di strade interpoderali, uno con riferimento alle località Calamaio 2 e Speziale, l’altro relativo invece alla località Piana, al confine con la zona industriale di Maierato. Si tratta di aree nelle quali risiedono diverse famiglie e operano numerose imprese agricole. Ammodernare le vie d’accesso significa dunque andare incontro alle esigenze di mobilità dei residenti e alle necessità logistiche delle aziende».

LEGGI ANCHE:

Pizzo, sospesi i lavori: il parcheggio Papa fruibile per l’estate

Estate ricca di eventi a Pizzo, ecco il cartellone completo delle iniziative