martedì,Aprile 20 2021

“Buona scuola”, Cisal in campo a Vibo per difendere i diritti

I segretari generale e confederale Cavallaro e Pacifico convocano i massimi dirigenti del mondo della scuola calabrese d’intesa con l’Anief

“Buona scuola”, Cisal in campo a Vibo per difendere i diritti

Lunedì mattina, alle ore 10, nella sala eventi dell’Hotel Vecchia Vibo, Franco Cavallaro, segretario generale della Cisal, e Marcello Pacifico, segretario confederale, incontreranno i massimi dirigenti del mondo della scuola calabrese per presentare le nuove strategie legate al progetto di sviluppo che la confederazione, d’intesa con l’Anief, «ha messo in piedi per modificare i tanti errori che hanno portato all’assurda ed inconcepibile realizzazione di un pacchetto per la “buona scuola” varato dall’ex Governo Renzi».

Secondo il leader della Cisal, Franco Cavallaro, «l’odierna confusione che avvilisce il pianeta scuola continua a tradire le legittime attese di chi ha scelto di lavorare in un settore di estrema importanza per la più complessiva crescita della società moderna». E ancora: «abbiamo ritenuto opportuno e giusto che, dopo aver interpretato nel migliore dei modi le attese delle categorie interessate, dei precari e di quanti aspirano ad una sistemazione dignitosa, prevalga il senso della più ideale garanzia, tutelando e promuovendo le attese della scuola che cambia».

Franco Cavallaro, nel presentare l’evento, aggiunge anche che «la perfetta intesa con l’Anief e la collaudata esperienza di un uomo guida di forte caratura sindacale come il presidente Marcello Pacifico, permetterà alla scuola calabrese e non solo di contare sulla difesa più che legittima degli interessi e delle aspirazioni di chi ha pensato che aderendo alla spinta propulsiva dell’Anief non può non ottenere i suoi giusti e motivati riconoscimenti, ritrovandosi adeguatamente in un processo innovativo ed avanzato soprattutto per la valorizzazione della scuola in tutte le sue articolazioni. Dobbiamo essere presenti ai tavoli contrattuali difendendo la dignità di docenti e personale Ata per raggiungere la più piena attuazione della cultura della giustizia e della legalità».

A presentare le più recenti novità della nuova piattaforma dell’attività Anief sarà lo stesso Marcello Pacifico. «Non è casuale – afferma, tra l’altro- che Anief sia diventata opinion leader a livello di mass media: continueremo la nostra azione incessante, sia per promuovere norme sia per far valere i diritti nelle aule di giustizia». Le conclusioni, dopo il previsto dibattito con la platea, verranno affidate al segretario generale della Cisal Franco Cavallaro.

LEGGI ANCHE:

L’INTERVENTO | Ritardi e disparità sociale: ecco gli effetti nefasti della “Buona scuola”

“No” a referendum e “Buona scuola”, Sinistra italiana contro le riforme renziane

top