Un Frecciargento “part-time” per la stazione di Vibo-Pizzo

Dopo l’esclusione dal tragitto dei Frecciarossa, Trenitalia prevede un “contentino” con una fermata sulla tratta Roma-Reggio Calabria. Ma solo nei week-end
Dopo l’esclusione dal tragitto dei Frecciarossa, Trenitalia prevede un “contentino” con una fermata sulla tratta Roma-Reggio Calabria. Ma solo nei week-end
Informazione pubblicitaria

di Giuseppe Addesi

Tanto tuonò che piovve. Non sarà però Rossa, ma Argento, la “freccia” di Trenitalia che dal 14 giugno, ma solo nei giorni di sabato e domenica, partendo da Roma con destinazione Reggio Calabria, effettuerà una fermata anche nella stazione di Vibo-Pizzo.

La compagnia del trasporto ferroviario, alla fine, in seguito alle prese di posizione (in verità non numerosissime) provenienti dal territorio vibonese, ha rivisto il suo atteggiamento assiomatico con cui aveva deciso di escludere lo scalo vibonese dai collegamenti effettuati con treni Alta velocità e ha deciso di istituire, a far data dal prossimo 14 giugno, un collegamento Roma-Reggio Calabria con fermata anche nella stazione di Vibo-Pizzo. Il treno Frecciargento 8337 partirà dalla stazione Termini alle 6.40 e arriverà alle 11.13 nello scalo vibonese, mentre il tragitto inverso avrà come orario di partenza 17.06 con arrivo nella capitale alle ore 21.55.

Difficile ancora dire se si tratta di un “contentino” una tantum oppure se la decisione costituisce un primo passo verso un’apertura più ampia che potrebbe portare ad una rivisitazione delle fermate calabresi relative ai Frecciarossa, per il quale era stata richiesta la previsione di una fermata anche nella provincia vibonese.