Borsa del turismo a Paola, la Pro loco di Vibo Valentia protagonista

In prima fila la Pro loco della città capoluogo di provincia e Aprt Calabria che insieme illustreranno il territorio ai professionisti specializzati nella pianificazione di viaggi religiosi, culturali e naturalistici

In prima fila la Pro loco della città capoluogo di provincia e Aprt Calabria che insieme illustreranno il territorio ai professionisti specializzati nella pianificazione di viaggi religiosi, culturali e naturalistici

Informazione pubblicitaria
Paola, santuario San Francesco
Informazione pubblicitaria

Anche quest’anno la città di Vibo Valentia sarà rappresentata a Paola, nell’ambito di “Aurea”, la Borsa del turismo religioso culturale e naturalistico in programma fino al 30 settembre nell’area del santuario di San Francesco di Paola. Un’importante vetrina per l’intero comprensorio a cui aderisce anche la Pro loco di Vibo Valentia e l’Azienda di promozione e ricerca turistica Calabria, per i professionisti del settore, vero “business oriented”. Tra gli appuntamenti più attesi, la sezione workshop all’interno della quale i due enti di promozione turistica, Pro loco Vibo e Aprt Calabria, faranno da intermediari, proponendo e illustrando agli utenti le varie soluzioni ricettive ed i percorsi ideali. Sono oltre 50, infatti, i buyer internazionali specializzati nella pianificazione di viaggi religiosi, culturali e naturalistici presenti nella sala convegni del Santuario Francescano di Paola.

Informazione pubblicitaria

La Borsa del turismo, giunta alla XII edizione, per ben sei edizioni è stata ospitata in Calabria. La manifestazione garantisce un percorso di ampliamento e sviluppo di aree espositive, momenti di formazione e confronto. Un vero e proprio polo fieristico dove sponsorizzare gli aspetti religiosi, le caratteristiche naturalistiche, l’enogastronomia e la cultura dei borghi. Fondamentale, in questo intreccio di esperienza e sapere, le relazioni. Partendo da questo principio, la Pro loco, rappresentata da Luigi Saeli, ha avviato nelle scorse settimane, nella propria sede in piazza Diaz, una raccolta di materiale promozionale delle strutture ricettive del Vibonese, dalla costa all’entroterra. Materiale che verrà consegnato dalle guide turistiche dell’ufficio Iat, ai vari buyer aderenti al workshop internazionale.

«La partecipazione di un ente come la Pro loco di Vibo Valentia ad “Aurea 2017”  – precisa il presidente Luigi Saeli – rappresenta un incentivo allo sviluppo qualitativo ed economico di tutte quelle realtà (hotel, b&b, resort, villaggi, ostelli e tanti altri) facenti parte del comparto turistico territoriale».