Provincia di Vibo in default, all’asta beni immobili “non indispensabili”

Si tratta di un’area attrezzata per il tempo libero e di quattro edifici che ospitavano scuole materne. Ecco dove si trovano e il prezzo-base del pubblico incanto

Si tratta di un’area attrezzata per il tempo libero e di quattro edifici che ospitavano scuole materne. Ecco dove si trovano e il prezzo-base del pubblico incanto

Informazione pubblicitaria
L'aula consiliare della Provincia di Vibo
Informazione pubblicitaria

Un’area attrezzata per il tempo libero, sita a Polia; l’ex scuola materna della frazione Montesoro di Filadelfia; l’ex scuola materna della frazione San Cono di Cessaniti; l’ex scuola materna ubicata a Motta Filocastro, nel comune di Limbadi e l’ex scuola materna sita a Comerconi di Nicotera. Sono questi i beni messi in vendita dall’amministrazione provinciale di Vibo Valentia.

Informazione pubblicitaria

Beni immobili che rientrano in quelli ritenuti non indispensabili per l’esercizio delle funzioni istituzionali, così come riportato, tra l’altro, da un’apposita deliberazione della Commissione straordinaria di liquidazione, presieduta dalla dottoressa Carla Fragomeni. Per questo motivo, la Provincia di Vibo, anche in considerazione dello stato di dissesto economico-finanziario nel quale si trova, ha indetto un’asta pubblica per la vendita degli immobili in questione. L’asta si terrà il prossimo martedì 7 novembre (ore 10), nella sede istituzionale dell’Ente.

La domanda di partecipazione, corredata dai necessari documenti, dovrà pervenire entro le 12 di lunedì 6 novembre, giorno precedente a quello fissato per l’asta. Ecco nel dettaglio la descrizione e il prezzo base degli immobili messi all’asta:

“Parco giochi”, Polia
Area attrezzata realizzata dall’amministrazione provinciale in esecuzione del progetto “Aree per il tempo libero e la fruizione ambientale nel parco delle Serre”. L’immobile ha una superficie catastale di 2.770 metri quadri. Prezzo a base d’asta: 50.000 euro.

“Ex scuola materna”, Montesoro di Filadelfia
Ubicato in località “Convento”, l’immobile era originariamente adibito a casa cantoniera ed è costituito da un unico piano fuori terra con corte annessa. Ha una superficie coperta complessiva di 243,95 m2. La superficie complessiva dell’area è di 418,47 m2. Il prezzo a base d’asta è di 46.786 euro.

“Ex scuola materna”, San Cono di Cessaniti
L’immobile è costituito da un unico piano fuori terra con corte annessa. Ha una superficie coperta complessiva di 214,81 m2. La superficie dell’area sulla quale sorge l’opera è di 808,32 m2. Il prezzo a base d’asta è di 41.729 euro.

“Ex scuola materna”, Motta Filocastro di Limbadi
L’immobile è costituito da un unico piano fuori terra con corte annessa. Ha una superficie coperta complessiva di 135,89 m2. La superficie dell’area sulla quale sorge l’opera è di 437,99 m2. Prezzo a base d’asta: 40.000 euro.

“Ex scuola materna”, Comerconi di Nicotera
L’immobile è costituito da un piano seminterrato e due piani fuori terra, ha una superficie coperta complessiva in pianta di 403 m2. La superficie dell’area sulla quale sorge l’opera è di 590 m2 circa. Il prezzo a base d’asta è di 74.000 euro.