Concorsi di progettazione e tirocini, Comune di Vibo e ordini professionali avviano sinergia

Confronto tra l’Amministrazione comunale e le organizzazioni di rappresentanza di ingegneri e architetti. Il sindaco Maria Limardo: «Garantiremo ampia partecipazione ai professionisti locali»
Confronto tra l’Amministrazione comunale e le organizzazioni di rappresentanza di ingegneri e architetti. Il sindaco Maria Limardo: «Garantiremo ampia partecipazione ai professionisti locali»
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Si è svolto ieri pomeriggio al Comune di Vibo Valentia un proficuo incontro tra l’Amministrazione comunale e i presidenti degli ordini professionali degli ingegneri e degli architetti. «Si è sviluppato – si apprende da una nota – un dibattito interessante e utile per le dinamiche che porteranno l’Amministrazione ad essere sempre più attenta alla partecipazione e alla concertazione con particolare riferimento agli ordini professionali. La discussione ha messo in evidenza diversi aspetti, a partire innanzitutto dalla necessità di raggiungere “un’intesa istituzionale” tra l’Amministrazione ed i professionisti allo scopo di avviare un dialogo aperto e costruttivo sulle tematiche che riguardano lo sviluppo economico della Città capoluogo, anche attraverso collaborazioni volte a chiarire la corretta applicazione delle procedure in tema di urbanistica e lavori pubblici». [Continua]

Informazione pubblicitaria

Dal sindaco Maria Limardo l’annuncio: «vogliamo, attraverso alcuni concorsi di progettazione, garantire un’ampia partecipazione ai professionisti locali creando sinergia con i migliori studi di progettazione nazionali e internazionali, riuscendo a realizzare opere di qualità in tempi certi grazie all’utilizzo della piattaforma digitale del Consiglio nazionale degli architetti che consentirà un’accelerazione degli iter burocratici e amministrativi, mettendo al centro il progetto e non il progettista. Di fronte alla fragilità economica e sociale legata al contesto emergenziale – ha aggiunto – servono nuovi slanci legati al mercato dei lavori pubblici, dando a tutti gli esperti la possibilità di presentare la propria idea e di migliorare le città in cui viviamo con architettura di qualità».

«Quello di oggi – ha dichiara l’assessore ai Lavori pubblici Giovanni Russo – rappresenta una tappa fondamentale nel percorso avviato dal Comune di Vibo Valentia per poter avviare i tirocini formativi, attraverso i quali gli Ordini metteranno a disposizione dell’Amministrazione professionisti che svolgeranno la propria attività all’interno dell’Ufficio tecnico. Rispetto agli anni passati, il confronto vuole costituire l’inversione della strana tendenza degli Enti a non includere gli Ordini professionali nelle strategie decisionali che hanno come finalità il progetto della qualità della vita delle comunità locali. Ecco perché è stata confermata la disponibilità ad incontrare periodicamente i rappresentanti dei vari ordini professionali, per affrontare, analizzare e approfondire criticità e problematiche e proporre soluzioni condivise, utili a superare ostacoli che da anni hanno frenato lo sviluppo di Vibo Valentia».