A Ricadi il congresso internazionale dei professionisti della ristorazione

Nell’occasione, insigniti dei titoli di “Gran Maestro dell’ospitalità e della ristorazione” gli chef calabresi Giuseppe Cupi e Gaetano Spagnolo. Premio alla carriera a Domenico Raco, insegnante di sala dell’Istituto alberghiero di Vibo Valentia

Nell’occasione, insigniti dei titoli di “Gran Maestro dell’ospitalità e della ristorazione” gli chef calabresi Giuseppe Cupi e Gaetano Spagnolo. Premio alla carriera a Domenico Raco, insegnante di sala dell’Istituto alberghiero di Vibo Valentia

Informazione pubblicitaria
Il congresso dei maitre a Ricadi
Informazione pubblicitaria

Si è concluso nei giorni scorsi con la Cena di gala il IV Congresso internazionale dell’International maitres association hotel restaurant (Imahr) dedicato ai professionisti della ristorazione. Il meeting ha avuto quest’anno luogo presso il Sunshine Hotel di Ricadi, organizzato dalla delegazione regionale dell’Ente guidata da Antonio Migliaccio.

Informazione pubblicitaria

Una quattro giorni intensa, che ha permesso al presidente internazionale Francesco Vaccarella e ai suoi più stretti collaboratori di discutere con i numerosi presenti di valorizzazione e sviluppo del territorio, “Made in Italy”, promozione dei prodotti tipici e di altre tematiche attinenti il settore alberghiero-enogastronomico-enologico. Nell’ambito dell’evento, sono stati assegnati dei riconoscimenti a personalità particolarmente contraddistintesi nel settore. Tra coloro che sono stati insigniti del titolo di “Gran Maestro dell’ospitalità e della ristorazione”, anche gli chef calabresi Giuseppe Cupi e Gaetano Spagnolo.

Alla base della motivazione, “l’opera di valorizzazione della gastronomia, enologia, servizio di sala, ospitalità del turismo italiano, prodotti Made in Italy e internazionali” portata avanti con alta qualità professionale dagli interessati. Assegnato, tra l’altro, un “Premio alla carriera” a Domenico Raco, insegnate di sala dell’Istituto professionale di Stato alberghiero “Enrico Gagliardi” di Vibo Valentia. La cena di gala della serata finale del Congresso è stata proposta, alle varie delegazioni nazionali e internazionali presenti al Sunshine, dall’affiatata squadra guidata dall’executive chef vibonese Giulio Maccarone.

L’Imahr è un’associazione di categoria, senza fini di lucro, aperta non solamente ai maitre, ma anche a professionisti del settore quali: i direttori d’albergo, gli chef di cucina, i pasticcieri, i barman e gli imprenditori dei vari servizi per il turismo. Fondata nel 2013, in Calabria vanta ad oggi circa 60 iscritti.