Parco delle Serre, i tirocinanti occupano la sede dell’Ente a Serra San Bruno

Nuova protesta dei lavoratori precari che manifestano contro il mancato pagamento degli stipendi: “Con la solidarietà non si mangia”

Nuova protesta dei lavoratori precari che manifestano contro il mancato pagamento degli stipendi: “Con la solidarietà non si mangia”

Informazione pubblicitaria

I tirocinanti del Parco regionale delle Serre hanno occupato nuovamente questa mattina la sede dell’Ente manifestando la loro rabbia per il protrarsi delle incertezze sui pagamenti, non ancora erogati dopo oltre quattro mesi.

Sui cancelli della sede sono stati esposti striscioni con scritto “Voi non vi ricordate di noi, noi non ci ricorderemo di voi!”, “Con parole e solidarietà non si mangia”.

La protesta, oltre che al mondo politico, è rivolta alla burocrazia. I lavoratori, riferisce l’Ansa, andranno avanti, con step successivi, perché, dicono, non hanno alternative: quelle spettanze sono essenziali per le loro famiglie.

In tutto, tra l’ente Parco e quelle impiegate nei Comuni, sono oltre 50 le figure professionali impegnate.

LEGGI ANCHE:

Ex tirocinanti Parco delle Serre, l’incontro in Regione non soddisfa le attese

Parco delle Serre, gli ex tirocinanti passano la notte davanti alla Regione

Parco delle Serre, tirocinanti di nuovo sul tetto dell’Ente