Esami di guida sospesi, le autoscuole calabresi pronte a ripartire – Video

Le Unasca regionale e provinciale lanciano un messaggio di positività per tranquillizzare i tanti utenti che hanno dovuto rimandare l’appuntamento con l’agognata patente
Le Unasca regionale e provinciale lanciano un messaggio di positività per tranquillizzare i tanti utenti che hanno dovuto rimandare l’appuntamento con l’agognata patente
Informazione pubblicitaria

La dichiarazione della zona rossa in Calabria ha posto un freno a numerosissime attività. Tra queste anche le autoscuole hanno subito non poche ripercussioni, dovendo fare i conti con la sospensione degli esami di guida fino al 3 dicembre. Tuttavia, nel frattempo, hanno continuato ad erogare i servizi, procedendo con la didattica pratica e teorica, che è andata avanti così come gli esami teorici. Un messaggio di positività in vista della piena ripresa arriva dall’Unione nazionale autoscuole e studi di consulenza automobilistica (Unasca) Calabria e Vibo Valentia che, pur non nascondendo i disagi che i vari Dpcm hanno generato già a partire dal primo lockdown, intendono rassicurare gli utenti sul prosieguo delle attività.

Santo Bagalà, responsabile regionale Unasca autoscuole della Calabria, formula «un ringraziamento alla Regione per aver inserito le autoscuole nel secondo bando “Riparti Calabria”. Certamente c’è qualche requisito stringente che discuteremo nelle sedi opportune, ma ci auguriamo di ripartire al più presto e in sicurezza». Da Enzo Morabito, segretario provinciale Unasca Vibo Valentia, «un grido di dolore per la situazione che ha colpito le autoscuole. Le sedute sono in riapertura – ha detto – ma ancora un volta si stanno palesando le difficoltà per una categoria che più di altre ha subito pesanti ripercussioni». Franco Ciliberto, vicesegretario Unasca Vibo Valentia, ha ricordato infine che «i corsi professionali Cqc e Adr sono rimasti aperti» rassicurando i ragazzi che si apprestano ad ottenere la patente di guida sul fatto che «le autoscuole sono attive, gli esami di teoria, le lezioni e le guide proseguono nonostante le limitazioni», segnalando infine la «vicinanza e l’attenzione che le scuole guida del Vibonese hanno ricevuto dall’Ufficio motorizzazione civile di Vibo di concerto con quello regionale di Reggio Calabria».