‘Nduja di Spilinga e Pecorino del Monte Poro “superstar” al Fico di Bologna

Nel più grande parco agroalimentare italiano, inaugurato lo scorso novembre, in primo piano i prodotti di punta della tradizione del Vibonese che attirano tantissimi visitatori allo stand della Calabria 

Nel più grande parco agroalimentare italiano, inaugurato lo scorso novembre, in primo piano i prodotti di punta della tradizione del Vibonese che attirano tantissimi visitatori allo stand della Calabria 

Informazione pubblicitaria
La 'Nduja di Spilinga
Informazione pubblicitaria

Le eccellenze dell’enogastronomia calabrese continuano a stupire e conquistare migliaia di visitatori che ogni giorno affollano lo stand della Regione Calabria a Fico Eataly World, il più grande parco agro-alimentare italiano inaugurato lo scorso novembre a Bologna.

Informazione pubblicitaria

Nel corso di questo fine settimana, lo stand della Regione a Fico propone quella che forse è la protagonista mondiale, quasi l’ambasciatrice delle eccellenze gastronomiche regionali: la ‘Nduja di Spilinga, proposta in tutte le sue declinazioni fino al 21 gennaio che ha attirato la curiosità e l’attenzione di tantissimi visitatori.

Tutti pazzi, quindi, per questo “esplosivo” salame morbido che ostenta opulenza ed è amatissimo da chi predilige i sapori decisamente forti, data la presenza del peperoncino, un’altra specialità calabrese. Un tempo la ‘nduja era tradizionalmente spalmata sul pane, in quanto nasce come salume “povero” realizzato con gli scarti del maiale, e soprattutto era prodotta soltanto in un paese, Spilinga, località che gode di un microclima straordinario anche grazie alla vicinanza con la costa tirrenica.

Durante le degustazioni non mancheranno gli eventi musicali: Calabria Street Band & Sound presenta Re Nilliu, QuartAumentata, Mattanza, Kalamu, Totarella, Mimmo Cavallaro, TaranProject, Otello Profazio, Calabruzi, Micu u pulici.

Gli appuntamenti della prossima settimana, a partire da lunedì 22 gennaio e fino a domenica 28 gennaio, vedono lo stand della Calabria “Pascoli Primigeni”, con speciali presentazioni e degustazioni di formaggi di pecora, a cura del Consorzio DOP Pecorino Crotonese e del Consorzio del Monte Poro