giovedì,Maggio 6 2021

Anche i ristoratori vibonesi domani a Roma per protestare contro le chiusure

Una delegazione di esercenti dell'associazione Zona bianca in partenza per la manifestazione nazionale indetta dal movimento #IoApro

Anche i ristoratori vibonesi domani a Roma per protestare contro le chiusure
La protesta dei ristoratori davanti alla Prefettura di Vibo Valentia

Si sono dati appuntamento allo svincolo di Pizzo. Partenza domattina alle 5, destinazione Roma, Montecitorio. Sono gli esercenti dell’associazione “zona bianca” di Vibo Valentia che domani parteciperanno alla protesta nazionale promossa dal movimento #IoApro che ha chiamato a raccolta i titolari di partite Iva messi in ginocchio dalle chiusure imposte dall’emergenza Covid.

«Saremo una sessantina in tutto, forse anche di più», spiega Roberto Cagigi, ristoratore, uno dei promotori della trasferta romana che invita tutti i commercianti ad unirsi alla manifestazione storica e pacifica che potrebbe cambiare le sorti di centinaia di persone altrimenti costrette a non rialzare mai più la saracinesca. A Roma, davanti al Governo centrale per chiedere i ristori e la ripartenza di tutte le attività commerciali, così da rimettere in moto l’economia anche a Vibo Valentia, una delle province più povere di Italia.   

Articoli correlati

top