giovedì,Luglio 29 2021

Filadelfia, concerto dei percussionisti Argantino&D’Amico

Riprendono le attività musicali organizzate da Ama Calabria e dall’associazione Filagramma. L’appuntamento di domani all'auditorium realizzato grazie anche al sostegno del ministero della Cultura, direzione generale dello spettacolo dal vivo

Filadelfia, concerto dei percussionisti Argantino&D’Amico
Il duo di percussionisti Argantino&D’Amico

Domani pomeriggio, sabato 3 luglio, presso l’Auditorium comunale di Filadelfia, con inizio alle ore 18,30, riprendono le attività musicali congiuntamente organizzate da Ama Calabria e dall’associazione Filagramma. Protagonisti della serata, realizzata con il sostegno del ministero della Cultura, direzione generale dello spettacolo dal vivo, i percussionisti Antonio Argantino e Alessandro D’Amico allievi di Vittorino Naso, attuale docente e direttore del Conservatorio di Vibo Valentia “Fausto Torrefranca”.

Antonio Argantino, nato a Catanzaro nel 1998, è allievo presso il conservatorio d Vibo Valentia del Maestro Vittorino Naso.  Molteplici sono le sue esperienze con vari gruppi musicali, bande musicali e orchestre del territorio calabrese oltre all’orchestra del Conservatorio di Vibo Valentia. Ha partecipato a varie masterclass di strumenti a percussioni con i Maestri Gilson Silveira, Frederic Macarez, Dom Famularo, Sergio Quarta, Edoardo Giachino, Vittorino Naso, ed anche ad una masterclass di alto perfezionamento musicale con il Beppe Vessicchio. Nell’ottobre del 2018 è entrato a far parte, come percussionista per il biennio 2018-2020, dell’Orchestra giovanile siciliana del Teatro Politeama Garibaldi diretta dal Maestro Salvatore Percacciolo e dal Maestro Gaetano Randazzo in occasione di “West Side Story”. Nel marzo 2019 è entrato a far parte dell’Orchestra giovanile di Bologna, come timpanista per la stagione concertistica 2019-2020 diretta dal Maestro Stefano Chiarotti. 2° classificato al VII Concorso Internazionale di Musica ‘Magna Grecia’ nella sezione: musica da camera (duo di percussioni). Nel luglio 2019 è entrato a far parte, come primo idoneo in percussioni, dell’Orchestra Nazionale Sinfonica dei Conservatori Italiani. Con la stessa Orchestra Excellence ha partecipato alla 65° edizione del Festival Puccini sotto la guida del M° Alberto Veronesi nel “Gran Teatro Giacomo Puccini” di Torre del Lago.Nel febbraio 2020 ha iniziato a collaborare con la Monferrato Classic Orchestra in occasione dei concerti ad Alessandria e Casale Monferrato (22-23 febbraio) diretti dal M° Vitali Alekseenok.

Alessandro D’Amico, nasce a Vibo Valentia nel 1998, e dopo pochi anni si appassiona al mondo delle percussioni. Inizia a studiare batteria e col passare degli anni prende parte in alcune band della zona in qualità di batterista con le quali ha esperienze all’estero e in tutta Italia. All’età di 12 anni si iscrive al conservatorio “Fausto Torrefranca” di Vibo Valentia per studiare percussioni nella classe del maestro Vittorino Naso. Nel frattempo accumula le sue esperienze viaggiando ed insegnando alla Wizdom Academy, prestigiosa accademia di batteria. Il suo percorso di studi in conservatorio è quasi ultimato ed Alessandro continua a farsi strada in questa vita musicale. [Continua in basso]

Di particolare interesse il programma che prevede l’interpretazione di alcuni capolavori di grandi maestri come Steve Reich, Wayne Siegel, Steve Reich Alan Keown, Chick Corea, Bobby Lopez, Casey Cangelosi e John Bergamo.

top