martedì,Ottobre 19 2021

A Serra San Bruno ritorna il tradizionale appuntamento con la Festa del Fungo

L’iniziativa sarà caratterizzata, tra l’altro, da due escursioni micologiche in montagna che si terranno giorno 9 e giorno 10 ottobre

A Serra San Bruno ritorna il tradizionale appuntamento con la Festa del Fungo
Mushroom Boletus over Wooden Background. Autumn Cep Mushrooms picking.

Riparte la Festa del Fungo a Serra San Bruno organizzata dalla locale Pro loco. Dopo uno “stop” pandemico, l’ottava edizione (la seconda a marchio registrato) si svolgerà interamente in montagna. Sarà caratterizzata da due escursioni micologiche che si terranno giorno 9 e giorno 10 ottobre durante le quali, dopo aver battuto due zone delle fantastiche montagne (zona A – località Santa Maria e zona B – località Lacina) e aver raccolto tutte le tipologie di funghi che si troveranno lungo il cammino accompagnati da esperte guide e esperti micologi, il gruppo si ritroverà in un’area attrezzata. Lì, vi sarà una degustazione di prodotti a base di funghi a cui seguirà una fantastica catalogazione nella quale i micologi spiegheranno il fantastico mondo dei funghi. Saranno giornate in cui chiunque vorrà partecipare potrà prenotarsi ai numeri riportati sui volantini e manifesti. Inoltre, nei giorni 9 e 10, numerosi ristoranti della zona cucineranno piatti tipici a base di funghi e ai quali si potrà accedere tramite prenotazione. [Continua in basso]

«La pandemia ci ha costretti ad uno stop di un anno – afferma il presidente della locale Pro loco Francesco Giancotti – ma la voglia di ripartire è tanta. Quest’anno abbiamo proposto un’edizione più limitata perché il senso di responsabilità ci induce ad essere cauti. Non vi saranno le solite manifestazioni su Corso Umberto I, i fantastici mercatini gastronomici e la fiabesca mostra micologica, ma nonostante ciò abbiamo messo su un’edizione di tutto rispetto con l’augurio che chi vorrà raggiungerci possa comunque divertirsi e scoprire un patrimonio naturalistico di grande valore. Ci tengo a ringraziare – prosegue Giancotti –  l’amministrazione comunale di Serra San Bruno per il sostegno e il supporto, nonché il Parco naturale regionale delle Serre per la sensibilità che ha sempre avuto nell’accogliere le nostre idee. Ringrazio per la collaborazione, inoltre, l’associazione Brognaturo nel Cuore e la neo costituita associazione culturale Ricreativa “&20”. Raggiungeteci e non ve ne pentirete. Chianu Chianu, “con moderazione”».

Articoli correlati

top