mercoledì,Maggio 18 2022

Vibo, all’auditorium Spirito Santo il concerto della pianista Victoria Khalilova

La giovane russa, dopo aver partecipato a numerosi concorsi e festival, ha deciso di perfezionare i suoi studi al conservatorio Torrefranca. Appuntamento con la sua musica martedì 26

Vibo, all’auditorium Spirito Santo il concerto della pianista Victoria Khalilova

Martedì 26 aprile, alle ore 18 nell’auditorium Spirito Santo di Vibo Valentia, nuovo appuntamento della stagione musicale promossa dal conservatorio di Vibo Valentia e Ama Calabria in collaborazione con le principali associazioni culturali della città. Protagonista della serata la giovane pianista Victoria Khalilova, studentessa dei corsi accademici di 2° livello al conservatorio Torrefranca nella classe del maestro Paolo Pollice. La giovane musicista, nata a Volgodonsk, in Russia, ha iniziato a studiare pianoforte all’età di quattro anni e ha conseguito il primo diploma presso la scuola di musica di S. Rachmaninov. Fin dall’infanzia è risultata vincitrice di vari concorsi pianistici tenuti nella sua città e nella regione natale. [Continua in basso]

Dopo il conseguimento del diploma con il massimo dei voti al Collegio d’Arte e l’Accademia di Rostov, ha conseguito ulteriori titoli accademici in accompagnamento vocale. Ha partecipato con successo a numerosi festival pianistici in Bulgaria e Germania e al prestigioso Festival di Benasque, in Spagna. Dal 2007 lavora come pianista accompagnatrice e preparatrice di cantanti e musicisti per concorsi internazionali di opera e musica classica come il Concorso lirico di E. Obraztsova e il Concorso di Mosca “Ritmi della Gioventù” dove i suoi studenti avevano vinto alcuni tra i principali premi. Trasferitasi in Italia lavora, sotto la guida del maestro Stephen Laurance Kramer, ai progetti dell’International Opera Studio di Roma. Ha lungamente lavorato per importanti istituzioni mongole. Insieme al mezzosoprano coloratura dell’opera italo-mongola Ayana Sambuu ha formato il Piano&VoiceDuet A&VELEGANCE. Ha deciso di perfezionare i propri studi presso il conservatorio di Vibo Valentia.

Il programma di martedì, dedicato alla grande tradizione tedesca, prevede l’interpretazione della Fantasia e Fuga in Sol min. (per organo) BMW 542 di Johann Sebastian Bach nella trascrizione di Franz Liszt, della Fantasia in Do maggiore op.17 di Robert Schumann e dei Tre intermezzi op.117 di Johannes Brahms.

Articoli correlati

top