mercoledì,Settembre 28 2022

Il gruppo musicale vibonese Amakorà vince il premio nazionale Folk & World

La band si è confrontata con artisti del panorama nazionale ed è stata gratificata dalla giuria per l'originalità della proposta

Il gruppo musicale vibonese Amakorà vince il premio nazionale Folk & World
Il gruppo Amakorà

Dalla Calabria alla ribalta nazionale grazie al prestigioso premio Folk & World Nuove Generazioni: per la band vibonese degli Amakorà è arrivato un altro importante successo in Puglia, in occasione della serata live tenutasi a Cutrofiano, nell’ambito dell’evento promosso da “Sud Ethnic e Li Ucci Festival“, in collaborazione con Nuovo Imaie e Scuola di Musica Popolare di Forlimpopoli. Un percorso artistico, quello della band originaria del vibonese, che vanta già diversi anni di esperienze alle spalle. Grazie a questa esperienza è stato possibile «ricreare sentieri musicali perduti e inventare nuove armonie ispirate alla tradizione e all’identità del territorio». Quelle eseguite dal gruppo Amakorà sono «melodie fatte da strumenti ancestrali, che hanno i segni di una cultura forse mai tramontata, e testi che parlano di una terra e della sua gente, del passato ma anche del presente difficile e dell’incerto futuro». Il nome “Amakorà” significa letteralmente “Amore per la propria terra” ed è questa la mission che ha accompagnato la band consacratasi grazie al supporto del circuito “Calabria Sona”. [Continua in basso]

Un premio, quello ritirato a Cutrofiano, che ha visto gli Amakorà confrontarsi con band del panorama world-music nazionale. La giuria, composta da giornalisti e musicisti provenienti da ogni parte d’Italia, ha voluto premiare l’originalità della proposta che, però, tiene sempre ben presente la spinta della musica di “tradizione” grazie all’utilizzo degli strumenti popolari tipici della Calabria. E’ stato utilizzato un occhio particolare per la qualità musicale, ma anche per i testi rigorosamente in dialetto che parlano ad un pubblico giovane attraverso tematiche dei giorni odierni. Un chiaro stile “pop” e attuale, seppur privilegiando e rivalutando le sonorità delle origini calabresi. 

Il premio arriva dopo due anni di grandi cambiamenti ed evoluzioni  per il gruppo, con la presentazione ufficiale della nuova voce Francesco Caruso e l’inizio di un nuovo appassionante tour che li ha visti protagonisti a Tropea, dove sono stati  insigniti del “Premio F.i.p.i.” («per la capacità di esportare la musica made in Calabria fuori dai confini locali»).Notevole anche il grande successo al Kaulonia Tarantella Festival 2022, dopo otto anni dalla vittoria del premio “Kaulonia Tarantella Future” come miglior gruppo emergente nel panorama calabrese. Gli Amakorà hanno vinto pure lo speciale premio messo in palio da Nuovo Imaie: un contributo per l’organizzazione e la promozione di un tour a livello nazionale che aiuterà la diffusione della loro musica in giro per l’Italia. Dopo l’estate, si annuncia un’altra stagione ricca di novità, con l’uscita di un nuovo disco e nuovi impegni, sempre con l’obiettivo di «portare in alto il nome della musica calabrese emergente tra tradizione e identità»

top