Vibo, un premio in ricordo del piccolo Dodò Gabriele – Video

Organizzato dal Lions Club e dal Liceo Capialbi. Alla presentazione anche i genitori del bambino ucciso per errore in un campo di calcetto a Crotone nel 2009

Organizzato dal Lions Club e dal Liceo Capialbi. Alla presentazione anche i genitori del bambino ucciso per errore in un campo di calcetto a Crotone nel 2009

Informazione pubblicitaria

Un premio per Dodò. Un premio voluto dal Lions Club di Vibo Valentia col suo presidente Andrea Lanza, e dal liceo statale Capialbi per ricordare Domenico Gabriele. Dodò, così lo chiamavano tutti, non aveva ancora compiuto 11 anni quando, la sera del 25 giugno 2009, fu raggiunto da due colpi di fucile durante una partita di calcetto alle porte di Crotone. Vittima innocente di un agguato mafioso, avrebbe combattuto in un letto di ospedale per 85 giorni, prima che il suo cuore cedesse il 20 settembre.

Informazione pubblicitaria

Un premio – presentato questa mattina a Vibo alla presenza dei genitori di Dodò – che nasce con duplice finalità, spiega il dirigente scolastico Antonello Scalamandrè: gratificare uno studente volenteroso con una borsa di studio e soprattutto educare i giovani alla legalità, nel ricordo di Dodò. La scuola, insieme al calcio, era una delle passioni del bambino crotonese: ottimi i voti e diversi i premi ottenuti come studente modello. E agli studenti, alla scuola, i suoi genitori hanno continuato a guardare: numerosi in questi anni gli incontri con ragazzi in istituti scolastici di ogni grado, per non spegnere i riflettori sulla storia del loro ragazzo e fare in modo che mai nessun altro Dodò perisca sotto i colpi di una guerra che continua ad insanguinare la nostra terra. La consegna del premio al merito “Dodò Gabriele” si terrà il 18 settembre al Liceo Capialbi.