“Leggere e scrivere”, conto alla rovescia per l’ottava edizione del Festival

Il ricco calendario di eventi in programma dal 15 al 19 ottobre a Palazzo Gagliardi e in altri centri della provincia, verrà presentato ufficialmente in conferenza stampa
Il ricco calendario di eventi in programma dal 15 al 19 ottobre a Palazzo Gagliardi e in altri centri della provincia, verrà presentato ufficialmente in conferenza stampa
Informazione pubblicitaria

Macchina organizzativa a pieni giri per il Festiva Leggere&Scrivere 2019, kermesse culturale giunta all’ottava edizione, che si svolgerà a Vibo Valentia e in altre località della provincia dal 15 al 19 ottobre. «Anche quest’anno – si legge in una nota – si punta a soddisfare le aspettative di un pubblico sempre più numeroso ed esigente, e ciò rappresenta una sfida ambiziosa e ci sono tutti i presupposti per vincerla di nuovo. Il progetto del Festival, si propone come uno spazio in cui possano confrontarsi intellettuali, scrittori, attori, registi, musicisti per offrire un’esperienza ampia, integrata e consapevole. Il contatto diretto con gli autori e gli artisti provenienti da tutta Italia e il coinvolgimento attivo della società civile e intellettuale concorrono al raggiungimento di uno degli obiettivi del festival che è quello di interessare e chiamare in causa le più diverse fasce di pubblico e di aprirsi alla complessità consentendo una vera e propria immersione nella pluralità dei testi e nel confronto tra le esperienze».

Informazione pubblicitaria

Palazzo Gagliardi sarà anche quest’anno la sede principale della kermesse organizzata dal Sistema bibliotecario vibonese, ma si apriranno ai partecipanti anche l’Auditorium dello Spirito Santo, il Museo Limen e la cinquecentesca chiesa di San Michele. Alla conferenza stampa di presentazione, in programma mercoledì 9 ottobre al Comune di Vibo, parteciperanno il sindaco Maria Limardo, l’assessore regionale alla Cultura Maria Francesca Corigliano, il presidente del Sistema bibliotecario vibonese Giuseppe Condello, la direzione artistica e organizzativa del Festival Gilberto Floriani e Maria Teresa Marzano, e i principali partner dell’iniziativa: le scuole vibonesi.