Coronavirus Vibo, c’è una nuova vittima: è la sesta in tutta la provincia

Si tratta di una donna di 85 anni deceduta nel reparto di Terapia intensiva dello Jazzolino. Intanto si registra un nuovo caso positivo a Longobardi
Si tratta di una donna di 85 anni deceduta nel reparto di Terapia intensiva dello Jazzolino. Intanto si registra un nuovo caso positivo a Longobardi
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

È una 85enne residente a Vibo Valentia la sesta vittima del coronavirus nel Vibonese. La donna è morta questa mattina nel reparto di Terapia intensiva dell’ospedale Jazzolino, dove si trovava ricoverata da qualche giorno in seguito alle complicazioni della malattia. Si tratta del secondo decesso che si registra in città, dopo quello del professionista vibonese di 61 anni morto ieri all’ospedale Pugliese-Ciaccio di Catanzaro.

Nel triste elenco figurano anche due persone di Serra San Bruno, una delle quali ospite della casa di riposo Domus aurea di Chiaravalle, un uomo di Fabrizia e un 88enne di Pizzo che, gravato da patologie pregresse, è risultato anch’egli positivo al tampone del Covid19.

Sfiora quota 70, in tutta la provincia, il numero dei contagiati. L’ultimo tampone positivo è relativo ad una persona di Longobardi, collegata ad un precedente caso. Nella frazione di Vibo salgono così a 5 i casi positivi. Tanti quanti quelli di Piscopio, mentre a Vibo città il numero complessivo parla di otto persone contagiate, comprese le due decedute.

Coronavirus Vibo, la denuncia: «Mancanza di sicurezza nei percorsi ospedalieri»

In tutta la provincia il totale sale dunque a 68: oltre ai casi del capoluogo se ne registrano 16 Fabrizia (compreso un decesso)14 a Serra San Bruno (2 morti); 5 a Pizzo (un morto); 4 a Cassari di Nardodipace2 Francavilla Angitola; 2 a Parghelia. Uno per comune a BriaticoFiladelfiaNicoteraMaierato e Ricadi. Da ricordare poi anche le guarigioni, in questo caso riferite alla coppia di Filandari residente a Rombiolo, primi pazienti Covid del Vibonese dimessi nei giorni scorsi dall’ospedale di Catanzaro. Ma altre persone potrebbero essere uscite dall’incubo coronavirus e non comparire ancora nelle statistiche.

Coronavirus nel Vibonese, nuovi casi positivi a Pizzo

Informazione pubblicitaria