Regione Calabria, ancora nomine nelle Strutture di Pitaro e Callipo

L’ex assessore comunale di Vibo, Francesco Pascale, diviene invece segretario dell’assessore regionale Savaglio
L’ex assessore comunale di Vibo, Francesco Pascale, diviene invece segretario dell’assessore regionale Savaglio
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria
Francesco Pascale

Ancora nomine per le Strutture speciali dei consiglieri e degli assessori regionali calabresi ed a beneficiarne sono anche alcuni vibonesi. Come Francesco Pascale, 45 anni, già assessore comunale al Commercio, allo sport ed alle attività produttive di Vibo Valentia (precedente giunta guidata dal sindaco Elio Costa), da sempre vicino politicamente al senatore di Forza Italia Giuseppe Mangialavori, nonché nipote del sindaco di Vibo Maria Limardo. Francesco Pascale è stato nominato segretario della Struttura speciale dell’assessore regionale alla Pubblica istruzione Sandra Savaglio. [Continua dopo la pubblicità]

Informazione pubblicitaria
Ilario Tripodi

Entra poi a far parte della Struttura speciale del consigliere regionale Vito Pitaro (avvocato di Vibo e già assessore comunale con il centrosinistra), l’assessore comunale di Brognaturo Ilario Cosimo Tripodi. Nelle vesti di collaboratore al 50% (l’altro collaboratore di Vito Pitaro è stato individuato nel consigliere comunale di Vibo, Giuseppe Cutrullà), Ilario Tripodi guadagnerà 80mila euro sino al 2025.

Vito Pitaro

In precedenza, il vibonese Vito Pitaro (eletto nella lista “Jole Santelli presidente”) ha nominato quali suoi segretari particolari al 50% Luigi Francesco Marinello, del Crotonese, e Daniele Rachieli, attuale vicesindaco di Filogaso.

Nuove nomine anche per il consigliere regionale Pippo Callipo, leader di “Io resto in Calabria”, sostenuto nelle scorse regionali anche dal Pd. Dopo la reggina Miriam D’Ottavio, residente a Motta San Giovanni, dipendente del Consiglio regionale della Calabria, quale responsabile amministrativa al 50% della sua Struttura speciale Pippo Callipo ha scelto Gioela Cardamone.

Pippo Callipo

Sino a fine consiliatura guadagnerà complessivamente quasi 94mila euro. Callipo ha infine nominato quale proprio segretario particolare al 100% l’avvocato Vincenzo Pugliano, ex consigliere comunale di Amantea, già tirocinante nell’area legale per le aziende dello stesso Callipo (Callipo Group) e già coordinatore di ufficio dell’associazione “Io resto in Calabria”. Guadagnerà sino a fine consiliatura circa 195mila euro.

LEGGI ANCHE: Regione Calabria, nominati i portaborse di Callipo e Pitaro