Mileto: salgono a 35 i positivi al coronavirus

Nelle ultime ore altri due contagi che fanno lievitare i casi. In 18 nella sola frazione di Paravati
Nelle ultime ore altri due contagi che fanno lievitare i casi. In 18 nella sola frazione di Paravati
Informazione pubblicitaria

Sono diventati 35 i casi di positività al Covid-19 sul territorio comunale di Mileto. Nelle scorse ore, infatti, dai tamponi effettuati sono risultati altri due contagiati, tutti residenti a Mileto centro. Il primo positivo al test del coronavirus – così come spiega il sindaco Salvatore Fortunato Giordano – appartiene “ad un nucleo ad oggi non interessato. Tutta la famiglia e i contatti diretti sono stati avvertiti e sono in isolamento fiduciario”.

Il secondo, invece, appartiene “a un nucleo già colpito in precedenza da una positività”. In tal caso, “altri componenti della famiglia sono risultati negativi e vivono isolati su due porzioni di casa ben distinte. Ancora una volta – prosegue Giordano – vorrei raccomandare e richiamare precisi obblighi di legge a carico di chi ha avuto contatti diretti con soggetti positivi, anche al tampone antigenico (quello fatto dai laboratori privati). In tal caso, pur non essendo diramata alcuna ordinanza di quarantena per le attese burocratiche, ricordo che il Dpcm del 24 ottobre pone tra i principi generali l’obbligo di isolarsi fiduciariamente. Io ritengo – conclude – che tale obbligo valga anche nei confronti di coloro che si sono sottoposti nell’immediatezza a tampone antigienico risultato negativo, per due ordini di ragioni: perché non è considerato infallibile, perché allo stesso tempo bisogna attendere qualche giorno prima che lo sia”. La mappa dei contagi sul territorio comunale di Mileto è la seguente: 13 casi nella città capoluogo, 18 a Paravati, 2 a San Giovanni e 2 a Comparni. Per un totale, appunto, di 35 contagi da Covid-19.