mercoledì,Aprile 21 2021

Tropea, parte la corsa per designare il “Borgo più bello d’Italia”: si vota online

Per il commissario della Camera di commercio Sebastiano Caffo «la Perla del Tirreno ha tutte le carte in regola per conquistare l’ambito riconoscimento»

Tropea, parte la corsa per designare il “Borgo più bello d’Italia”: si vota online

Tropea ancora protagonista di una nuova ed emozionante sfida di promozione e visibilità. La Perla del Tirreno, eccellenza del turismo vibonese e calabrese, è, infatti,  in lizza per essere eletta “Il Borgo dei Borghi 2021” e primeggiare, così, per bellezza e attrattività, tra le più significative e prestigiose realtà nazionali selezionate nell’ambito dell’ottava edizione dell’omonima competizione, promossa anche dal celeberrimo programma di viaggi, culture e stili di vita “Alle Falde del Kilimangiaro”, in onda tutte le domeniche su RAI 3.

«Vincere è possibile. Saranno i voti questa volta a fare la differenza», dice il Commissario dell’Ente camerale vibonese Sebastiano Caffo nell’invitare ad esprimere la propria preferenza per Tropea con la massima e più diffusa partecipazione al voto. La gara si è aperta alle ore 17:00 di Domenica 7 marzo. Si potrà votare sino alle ore 23:59 di Domenica 21 marzo sul sito della RAI www.rai.it/borgodeiborghi o su www.raiplay.it. La partecipazione al voto è gratuita.

«Tropea –sottolinea il Commissario Caffo- ha tutte le carte in regola per conquistare l’ambito riconoscimento che rappresenta per la città, come per tutto il territorio, un’ulteriore occasione per valorizzare risorse, potenzialità, capacità di accoglienza e ospitalità, espressione tutte di un turismo sostenibile e di qualità capace di trainare ripresa economica e crescita, oggi, più che mai, attese e necessarie. Ecco perché sosteniamo questa iniziativa, confermando il nostro impegno fattivo per lo sviluppo integrato del comparto turistico locale, così come di tutti gli altri settori produttivi, pronti a intervenire, territorialmente e per quanto di competenza, anche per il miglior utilizzo dei fondi nazionali ed europei oggi previsti per il rilancio di imprese, economia, occupazione. Dunque –esorta Caffo- votiamo numerosi perché La Perla del Tirreno sia riconosciuta “Il Borgo dei Borghi 2021”, attendendo fiduciosi l’esito della competizione e i benefici che porterà».  

Articoli correlati

top