lunedì,Giugno 21 2021

Cittadinanza onoraria di Vibo a Patrick Zaki, presentato un ordine del giorno

L’iniziativa del consigliere del Pd Stefano Soriano sostenuta dai colleghi Luciano, Pilegi e Pugliese: «Atto simbolico dall’alto valore sociale di condanna»

Cittadinanza onoraria di Vibo a Patrick Zaki, presentato un ordine del giorno
Patrick Zaky

Cittadinanza onoraria per Patrick Zaki, lo studente egiziano dell’Università di Bologna detenuto nel suo paese d’origine con l’accusa sovversione e di propaganda per il terrorismo.

La proposta per conferirla a Vibo Valentia, parte dal consigliere comunale del Pd StefanoSoriano che, insieme ai colleghi StefanoLuciano (Pd), LoredanaPilegi (Vibo prima di tutto) e LauraPugliese (misto), si è fatto promotore di un ordine del giorno che ha come oggetto proprio l’avvio della procedura.

«L’ordine del giorno – spiega Soriano – è aperto alla firma di chiunque, della maggioranza e dell’opposizione, voglia sottoscriverlo in quanto credo che su questo tema non esistano colori o differenze politiche e sono certo che non ci saranno».

E aggiunge: «Nel momento in cui anche il Senato della Repubblica approva, con il sostegno di quasi tutte le forze politiche, una mozione per il riconoscimento della cittadinanza italiana a Patrick Zaki, credo che sia importante che anche Vibo Valentia si schieri a favore della libertà di espressione, di parola e contro ogni forma di violenza volta a reprimere tale libertà. È chiaramente un atto simbolico che tuttavia ha un alto valore sociale di condanna per quello che Zaki sta subendo nel suo paese e che si unisce al coro selle amministrazioni e associazioni che – conclude il consigliere Soriano – con forza in questi mesi hanno chiesto e continuano a chiedere la liberazione di Patrick Zaki».

Leggi anche ⬇️

Articoli correlati

top