La sfida del neo-sindaco Nino Macrì: «Al lavoro per fare di Tropea un Principato» – Video

Il primo cittadino fresco di nomina, alle prese con le tante emergenze della Perla del Tirreno, assicura il massimo impegno per «restituirgli l’antico splendore»

Il primo cittadino fresco di nomina, alle prese con le tante emergenze della Perla del Tirreno, assicura il massimo impegno per «restituirgli l’antico splendore»

Informazione pubblicitaria
Il sindaco Nino Macrì
Informazione pubblicitaria

Primi giorni di mandato per il neo sindaco di Tropea Giovanni “Nino” Macrì che si confronta con le tante emergenze sul suo tavolo che riguardano non solo aspetti prettamente amministrativi ma anche pratici, come ad esempio le condizioni strutturali di Palazzo Sant’Anna, sede del Comune, che necessita di urgenti lavori di ristrutturazione. “Osservata speciale” dei neo amministratori anche la suggestiva rupe sulla quale sorge la cittadina, soggetta a fenomeni di erosione e a frequenti cedimenti che preoccupano i residenti. Oltre al contrasto al dissesto è l’apparato burocratico uno dei primi punti nell’agenda del neo sindaco che si mostra determinato a mettere mano alle tante problematiche irrisolte. «Spero di essere un buon sindaco – afferma ai microfoni del Tg di LaC Tv – di riuscire a fare della mia città un “Principato”, vale a dire a ridare a Tropea quella luce e quello splendore che ha avuto negli anni». Guarda l’intervista completa: 

Informazione pubblicitaria

LEGGI ANCHE: Fasti e miserie di Palazzo Giffone a Tropea, la dimora nobiliare confiscata dallo Stato cade in rovina   

Macrì proclamato sindaco di Tropea, il Consiglio comunale prende forma (NOMI)