La Lega di Salvini mette radici a Mileto, nominato il segretario cittadino

Il partito punta ora ad aprire una sede nel territorio comunale e lavorare in vista delle amministrative del prossimo anno

Il partito punta ora ad aprire una sede nel territorio comunale e lavorare in vista delle amministrative del prossimo anno

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

La Lega sbarca ufficialmente a Mileto. Il partito di Matteo Salvini alle scorse politiche nazionali ha preso nella cittadina normanna oltre 200 voti. Oggi, nell’ambito del piano di radicamento sul territorio calabrese, presenta il nuovo coordinatore comunale di Mileto. Si tratta di Nicola Cichello, commerciante 41enne al suo primo incarico politico. La nomina è stata fatta dal coordinatore provinciale della Lega, Antonio Piserà, in sintonia con il segretario regionale Domenico Furgiuele. “È nostro intento – dichiara a Il Vibonese.it il neo segretario cittadino della Lega – lavorare per cercare di far sì che nel più breve tempo possibile il nostro partito si radichi in modo stabile anche a Mileto. Siamo già un bel gruppo, pronti a lavorare con entusiasmo per il bene di questo territorio. Partiamo dalla base solida del consenso ottenuto alle ultime elezioni politiche nazionali. Il nostro obiettivo è di ampliare il numero dei simpatizzanti e di riuscire ad aprire una sede del partito in un comune come il nostro che necessita urgentemente di punti di riferimento credibili, che permettano di rompere con il passato”. Il Comune di Mileto sta vivendo l’ennesima gestione commissariale prefettizia a seguito della “toccata e fuga” dell’ultima amministrazione guidata da Rosetta Mazzeo. I cittadini saranno chiamati ad eleggere il nuovo sindaco tra maggio e giugno del prossimo anno. In tale contesto, a quanto pare, anche la Lega è intenzionata dire la sua.        

Informazione pubblicitaria