giovedì,Luglio 25 2024

Ionadi, il servizio scuolabus nel mirino dell’opposizione

Per il gruppo “Progetto comune per Ionadi” si è di fronte «all’ennesimo inaccettabile ritardo che mette a rischio le iscrizioni nelle strutture scolastiche comunali».

Ionadi, il servizio scuolabus nel mirino dell’opposizione

Un «nuovo inaccettabile ritardo che segue i problemi già verificatisi all’inizio dell’anno scolastico». Il riferimento è al servizio scuolabus nel Comune di Ionadi, dove il gruppo di minoranza “Progetto comune per Ionadi” segnala il mancato avvio del servizio comunale.

«Eppure – spiegano i consiglieri d’opposizione – il calendario scolastico era ben noto fin da settembre, motivo per cui non riteniamo accettabile che il servizio parta il 28 Gennaio, se tutto avviene secondo previsioni, e non il 7 Gennaio, data in cui i ragazzi sono tornati in aula accompagnati dai propri genitori. Ben 21 giorni di ritardo, anzi – insistono – potremmo dire 21 giorni di disagio».

Questo perché, sostengono più avanti, «le numerosissime segnalazioni che abbiamo raccolto in questi giorni sono tutte tese a sottolineare il forte carico di disagio ricaduto sulle famiglie e sui ragazzi. Famiglie e ragazzi che proprio in questo periodo sono chiamati a fare la scelta per il prossimo anno e lo faranno, purtroppo, tenendo conto anche dei numerosi disservizi che hanno subito fin dall’inizio dell’anno scolastico».

Per l’opposizione «a perderci, come sempre, è il territorio comunale che rischia di veder scendere vertiginosamente il numero di iscrizioni, mettendo a rischio la permanenza delle strutture comunali. Quello che chiediamo, dunque, è che le scelte di programmazione vengano fatte per tempo, considerando in anticipo le difficoltà tecniche a cui si potrebbe andare incontro».

Infine, «riguardo l’avviso pubblico per l’individuazione di un autista – rimarca Progetto comune per Ionadi – ci sentiamo in dovere di sottolineare che, a nostro parere, lo stato di disoccupazione e il reddito avrebbero dovuto costituire quantomeno motivo per un’attribuzione di un punteggio maggiore nella graduatoria da stilare in caso di presentazione di più domande».

Articoli correlati

top