Provincia di Vibo, i consiglieri del Pd avviano la “campagna d’ascolto”

Gli eletti Antonio Carchedi, Maria Pascale e Gregorio Profiti annunciano una serie d’iniziative in vari Comuni del Vibonese per «dialogare con tutti gli amministratori»

Gli eletti Antonio Carchedi, Maria Pascale e Gregorio Profiti annunciano una serie d’iniziative in vari Comuni del Vibonese per «dialogare con tutti gli amministratori»

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

In ascolto per la Provincia di Vibo Valentia”: è questa l’iniziativa che i consiglieri provinciali neoeletti del Partito democratico Antonio Carchedi, Maria Pascale, Gregorio Profiti, hanno deciso di avviare per «presentarsi e dialogare con tutti gli amministratori dei comuni vibonesi. L’iniziativa – si legge in un comunicato – sarà articolata per aree territoriali omogenee seguendo, in questo, l’indirizzo più volte espresso dal deputato dem Antonio Viscomi, che da tempo segnala l’esigenza non solo di superare i confini delle amministrazioni locali ed operare in chiave comprensoriale per meglio tutelare le piccole comunità, ma anche quella di organizzare l’iniziativa politica del Pd integrando l’azione dei singoli circoli in un più ampio livello comprensoriale. In effetti, sono proprio le piccole realtà che richiedono particolare attenzione e chiedono di essere accompagnate per affrontare la progressiva crisi di risorse finanziarie e il costante aumento dei compiti e delle responsabilità. Peraltro – aggiungono Carchedi, Pascale e Profiti -, la particolare attenzione ai piccoli enti era stata un tema importante della campagna elettorale di Antonio Schinella, candidato alla presidenza della Provincia, e parte attiva nel progetto in questione. Con questa iniziativa, i consiglieri provinciali democratici intendono raggiungere un duplice risultato. Anzitutto, presentarsi alla comunità degli amministratori vibonesi e riaffermare l’esigenza di una leale e costante collaborazione di chi opera nelle istituzioni. In secondo luogo, di ascoltare bisogni ed esigenze del territorio per meglio elaborare e proporre iniziative politiche ed amministrative a tutela del territorio provinciale, in una prospettiva di opposizione ferma ma costruttiva alla maggioranza di centrodestra, le cui contraddizioni interne non tarderanno ad emergere. Anche in questa prospettiva, e per consentire una più agevole comunicazione, i consiglieri provinciali democratici si sono attrezzati con un indirizzo di posta elettronica (consiglieriprovinciali.pd@gmail.com). Gli incontri nelle aree territoriali avranno inizio il pomeriggio del prossimo 3 dicembre al Comune di Sant’Onofrio, con la partecipazione dei rappresentanti istituzionali democratici del territorio. Proseguiranno poi nel mese di gennaio con un’analoga iniziativa a Filadelfia e poi, via via, nelle altre aree territoriali individuate. L’obiettivo auspicato dai promotori è radicare un nuovo modo di fare politica che non parta più dalle persone ma dalla realtà concreta che le persone vivono quotidianamente, per questo è necessario tornare ad ascoltare prima di parlare».

Informazione pubblicitaria