Comune San Calogero, ancora dimissioni e surroghe in Consiglio

In meno di due mesi sono dieci i consiglieri che hanno lasciato il proprio incarico permettendo l'ingresso ai primi dei non eletti 

In meno di due mesi sono dieci i consiglieri che hanno lasciato il proprio incarico permettendo l'ingresso ai primi dei non eletti 

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Ancora nuovi ingressi nel consiglio comunale di San Calogero, alle prese da tempo con dimissioni dei suoi componenti e con surroghe. Al posto del dimissionario Paolo Paglianiti entra in Consiglio Francesco Prestia, 54 anni, appartenente alla lista “Legalità e Trasparenza-Libertà”, che alle ultime elezioni amministrative ha ottenuto 35 preferenze. Al posto del consigliere Maria Concetta Valentia, 45 anni, subentra invece Carmelina Castagna che ha riportato 23 voti. Hanno presentato poi le proprie dimissioni anche Giuseppe Ventrice a cui è subentrato Antonio Varone (che era stato eletto con 57 voti) il quale si è a sua volta dimesso permettendo l’ingresso in Consiglio di Graziella Castagna, 45 anni, che con la lista “San Calogero nel cuore” aveva ottenuto 54 voti alle ultime amministrative.   LEGGI ANCHE: Comune San Calogero, tre nuovi ingressi in Consiglio

Informazione pubblicitaria

San Calogero, quattro nuovi ingressi in consiglio comunale

Comune San Calogero, lascia il Consiglio Gaudenzio Stagno per motivi di salute

Sindaco Brosio incandidabile, a San Calogero si dimettono tre consiglieri di minoranza