mercoledì,Ottobre 27 2021

Nicotera, torna il Consiglio comunale dei ragazzi con un nuovo regolamento

L’assessore Destefano: «Cerchiamo di avvicinare all’istituzione comunale il mondo dei più giovani»

Nicotera, torna il Consiglio comunale dei ragazzi con un nuovo regolamento

Torna a Nicotera il Consiglio comunale dei ragazzi. Su proposta dell’assessore all’istruzione Lorella Destefano il consiglio comunale cittadino ha approvato il nuovo regolamento di elezione e funzionamento del Consiglio comunale dei Ragazzi (Ccr). «È un atto – ha dichiarato l’assessore – che mi rende molto felice in quanto si tratta del primo istituto di partecipazione popolare che andiamo a costituire e perché attraverso questo strumento cerchiamo di avvicinare all’istituzione comunale il mondo dei più giovani».

Più nel dettaglio: «Entrando nell’impianto del regolamento in questione, vediamo che nel primo articolo, si sono elencati tutti gli obiettivi che il Ccr si propone e le materie sulle quali dovrà deliberare e potrà avanzare proposte concrete agli organismi comunali. Il successivo articolo 2, delinea invece la composizione interna e l’organizzazione del Consiglio stesso. L’articolo 3, delinea invece la modalità indiretta, cioè da parte del consiglio, di elezione del sindaco-presidente e la composizione della giunta che lo affiancherà.  Gli organi del Ccr saranno assistiti da un docente della scuola che avrà funzione di segretario, come prevede l’articolo 4 che ne definisce i compiti. L’elettorato attivo e passivo, è invece definito dal successivo articolo 5 e riguarda gli studenti delle quinte classi della scuola primaria e tutti quelli della scuola secondaria di primo grado. Gli articoli sei, sette e otto, invece delineano il procedimento elettorale e la composizione dei seggi elettorali e le modalità di proclamazione degli eletti. Gli articoli 9 et 10 infine regolano i rapporti tra il Ccr e il consiglio comunale o altri enti e istituzioni. L’articolo 11 infine disciplina le cause di esclusione dalla carica di componente del Ccr».

«Di questo nostro progetto ovviamente, – ha concluso la Destefano – è già stata data comunicazione alle scuole interessate che, per il tramite del dirigente scolastico, hanno espresso il loro vivo apprezzamento e interessamento e con il quale adesso ci coordineremo per tutte le fasi necessarie che condurranno all’elezione del Ccr».

Articoli correlati

top