Patrocinio della Commissione europea per il seminario del Movimento federalista vibonese

L’evento si terrà tra il 26 e il 28 aprile a Drapia e vedrà la partecipazione di 30 ragazzi coinvolti in attività di formazione a tema civico e politico

L’evento si terrà tra il 26 e il 28 aprile a Drapia e vedrà la partecipazione di 30 ragazzi coinvolti in attività di formazione a tema civico e politico

Informazione pubblicitaria
Casa Scout Basco Centers a Drapia

Il Movimento Federalista Europeo-Gioventù Federalista Europea, sezione di Vibo Valentia, comunica che il Seminario di formazione federalista, che si terrà tra il 26 e il 28 aprile, presso la Casa Scout Basco Centers (già Villa Felice) di Drapia, ha ricevuto nei giorni scorsi il patrocinio della Commissione Europea. «Tale riconoscimento – si legge in una nota -, frutto di un proficuo lavoro da parte dei militanti federalisti vibonesi, è il coronamento di quasi quattro anni di impegno civile e politico sul territorio della città e della provincia di Vibo Valentia». Il seminario, che è parte integrante del progetto di educazione civica europea “Il futuro è L’Europa: creiamolo insieme!”, che la locale sezione Mfe-Gfe sta tenendo per il terzo anno di seguito presso il Liceo Statale “Vito Capialbi”, con la partecipazione di 15 studenti provenienti dalla V classe dell’indirizzo linguistico, coinvolgerà tra l’altro ragazzi selezionati all’interno di altre realtà associative come Libera e l’Associazione “Libertas” Tropea, nonché giovani militanti dello stesso movimento. Il seminario riguarderà dunque circa 30 persone, e coinvolgerà i partecipanti in attività di formazione quali lezioni frontali, gruppi di lavoro e dibattito, giochi di ruolo a tema civico e politico. La storia dell’integrazione europea, le questioni geopolitiche più attuali e controverse, il funzionamento delle istituzioni dell’Unione Europea, oltre che un doveroso approfondimento sulle elezioni europee del 26 maggio, saranno le tematiche che verranno affrontate con l’apporto di relatori provenienti anche da fuori regione. «Il patrocinio da parte della Commissione Europea è per gli euro-federalisti vibonesi soltanto un primo passo, poiché – conclude la nota – si augurano di poter annunciare nelle prossime settimane il contributo di altri enti locali e territoriali della provincia di Vibo Valentia, a quello che sarà il primo seminario di formazione federalista che si terrà nel Mezzogiorno d’Italia».