Comunali a Mileto: Gianfranco Mesiano si candida a sindaco

L’ex capo dell’ufficio tecnico dell’ente ha già pronta una lista ed il nome della coalizione. Quattro al momento gli aspirati primi cittadini

L’ex capo dell’ufficio tecnico dell’ente ha già pronta una lista ed il nome della coalizione. Quattro al momento gli aspirati primi cittadini

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Esce allo scoperto l’ingegnere Gianfranco Mesiano. E lo fa attraverso Il Vibonese, smentendo voci che nelle ultime ore nella cittadina normanna erano divenute sempre più insistenti, “dicerie” le quali davano l’ex capo dell’ufficio tecnico comunale in difficoltà e ormai prossimo ad ammainare bandiera bianca. Nulla di tutto questo. Al contrario, da Mesiano arrivano oggi parole chiare che, a tutti gli effetti, sgombrano dubbi e contraddizioni e ufficializzano la sua candidatura a sindaco di Mileto, nelle elezioni amministrative del 26 maggio ed a pochi giorni di distanza dal termine ultimo per la presentazione delle liste, previsto per le ore 12 di sabato 27 aprile. Frasi non di circostanza che, tra l’altro, svelano in anteprima anche il nome del gruppo con cui si presenterà ai ranghi di partenza per la conquista di Palazzo dei normanni. “Sarò a capo della coalizione Ripartiamo insieme – dichiara l’ex guida dell’Ufficio tecnico a Il Vibonese – pronto a mettere al servizio di questo territorio le mie capacità e la mia esperienza maturata nei lunghi anni di attività professionale negli enti pubblici. Sto per mettermi in gioco assieme a persone capaci e competenti, giovani e meno giovani, che dimostreranno con i fatti di voler lavorare alacremente per il bene di questa comunità. Del resto, ho ponderato bene ogni cosa. Adesso è arrivato il momento di sciogliere gli ultimi nodi e di dire chiaramente che io in questa tornata ci sarò e che mi spenderò con tutto me stesso per centrare l’obiettivo prefissato. Mi accingo a candidarmi a sindaco non contro qualcuno – conclude – ma al contrario per dare il mio contributo spassionato e disinteressato per l’effettivo rilancio del nostro Comune. Fortemente motivato e spinto, unicamente, dall’amore per la mia terra”.

Informazione pubblicitaria

L’ingegnere Mesiano sarà, quindi, della partita il prossimo 26 maggio. A questo punto, sul campo parrebbero rimanere in quattro, viste le difficoltà palesate nelle ultime ore dal presidente di “Mìletos” Antonio Arena. Oltre a Mesiano, della truppa dei contendenti sembrano attualmente far parte anche l’avvocato Fortunato Salvatore Giordano, il funzionario giudiziario della Procura della Repubblica di Vibo Valentia Giulio Caserta e il medico condotto, nonché già sindaco di Mileto, Vincenzo Scopelliti. Va detto che con il passare delle ore e con l’avvicinarsi della data ultima per la presentazione delle liste, il numero degli aspiranti primi cittadini potrebbe ulteriormente assottigliarsi. La vera sfida, tuttavia, sembra giocarsi sugli aspetti qualitativi delle forze, alla fine, realmente in campo. In questo caso, però, per capirne di più e per trarne le dovute conclusioni è forse meglio attendere altri elementi. Nello specifico, che vengano resi noti i nomi dei vari candidati a consigliere comunale di ogni singola lista.       LEGGI ANCHE: Mileto verso le comunali, Giulio Caserta espone idee e progetti

Mileto, intera contrada senza opere di urbanizzazione: affondo di “Città futura”