Vibo, candidati sindaco a confronto sulla “vocazione universitaria” della città – Video

Il dibattito sui temi dell’offerta culturale cittadina è stato promosso dall’Istituto di criminologia diretto dal professor Saverio Fortunato 

Il dibattito sui temi dell’offerta culturale cittadina è stato promosso dall’Istituto di criminologia diretto dal professor Saverio Fortunato 

Informazione pubblicitaria
Il confronto tra i quattro candidati
Informazione pubblicitaria

La “vocazione universitaria” di Vibo Valentia e l’approccio della futura amministrazione comunale ai temi della cultura e della formazione, sono stati i temi al centro del confronto tra i quattro candidati sindaco di Vibo Valentia, ospitato dall’Istituto italiano di criminologia degli studi diretto dal professor Saverio Fortunato. Per Francesco Belsito, candidato della lista “Fare!”, il Comune di Vibo dovrebbe pensare a una sorta di distretto accademico. Maria Limardo, candidata del centrodestra, guarda alla cultura come volano di crescita per la città. Dal canto suo, Stefano Luciano, candidato di Nuove prospettive, guarda  a come sostenere la vocazione universitaria della città. Secondo il pentastellato Domenico Santoro servono invece investimenti e risorse mirati per massimizzare l’identità culturale del capoluogo di provincia. Complessivamente positivo il giudizio del rettore Fortunato sui contenuti del confronto a quattro: «Qualcuno non ha idea di cosa siano gli studi universitari – ha detto – altri invece li ho visti attenti. Hanno dato un contributo teorico e politico molto soddisfacente». 

Informazione pubblicitaria