Opere pubbliche, il Governo stanzia 2,7 milioni di euro per il Vibonese

Le risorse sono destinate ad interventi di efficientamento degli edifici, risparmio energetico dell’illuminazione pubblica, mobilità sostenibile e fonti rinnovabili. La somma più cospicua va al capoluogo

Le risorse sono destinate ad interventi di efficientamento degli edifici, risparmio energetico dell’illuminazione pubblica, mobilità sostenibile e fonti rinnovabili. La somma più cospicua va al capoluogo

Informazione pubblicitaria

Sono oltre 23 i milioni di euro assegnati alla Calabria tramite un decreto ministeriale contenente la “norma Fraccaro”, che stanzia somme per lo sviluppo sostenibile della regione. A dare l’annuncio è il deputato calabrese del Movimento 5 Stelle Alessandro Melicchio, che pone l’accento sui fondi che il ministro dello Sviluppo economico Luigi Di Maio assegnerà agli enti locali. «Grazie al ministro Fraccaro che ha lavorato a questa norma e al ministro Lezzi per l’impegno sulle risorse – annuncia Melicchio – verranno stanziate queste somme a valere sul Fondo sviluppo e coesione, con le quali si potranno realizzare interventi per l’efficientamento degli edifici, il risparmio energetico dell’illuminazione pubblica e l’utilizzo delle fonti rinnovabili, per la mobilità sostenibile, la messa in sicurezza del patrimonio comunale e per il superamento delle barriere architettoniche». 

Informazione pubblicitaria

Gli stanziamenti sono differenziati tra i comuni per fasce di popolazione e si va dai 210mila euro per Reggio Calabria, che supera i 100mila abitanti, ai 170mila di Catanzaro, Cosenza e Crotone e gli altri comuni che superano i 50mila abitanti, ai 130mila di Vibo Valentia e agli altri con più di 20mila residenti, fino ai 90mila per i comuni sotto i 20mila abitanti, ai 70mila sotto i 10mila e 50mila per i comuni sotto i 5mila abitanti. In totale andranno 4 milioni e 380mila euro per la provincia di Catanzaro, 8 milioni 680mila per quella di Cosenza, 5 milioni e 730 per la città metropolitana di Reggio Calabria, 2 milioni e 700mila euro per la provincia di Vibo Valentia e 1 milione 690 per quella di Crotone.