Carattere

Sergio Raimondo, affiancato da Giovanni Gigliotti, parla delle cose realizzate: «Abbiamo evitato il dissesto e gettato le basi per una gestione virtuosa dell’ente da parte del sindaco che verrà»

La conferenza stampa dei commissari e dei funzionari comunali
Politica

Contemporaneamente all’avvicinarsi delle elezioni comunali che riguarderanno Mileto il prossimo 26 maggio, sta per giungere a termine anche il mandato del commissario prefettizio Sergio Raimondo, nell’occasione affiancato del sub commissario Giovanni Gigliotti. Nasce da qui l’incontro con cui gli organismi prefettizi hanno inteso salutare i media e le associazioni del territorio. Un’occasione, anche, per stilare un bilancio delle attività svolte in questi circa 9 mesi di gestione straordinaria dell’Ente. Nella sala consiliare, il commissario Raimondo, dopo aver ringraziato tutti i presenti «per la collaborazione data sin dall’inizio dell’insediamento», ha sottolineato, ad esempio, che il Comune in questi mesi ha finalmente intrapreso un percorso di indirizzo comune e di coordinamento tra le Aree. «Avete uno dei migliori segretari generali della Provincia. Insieme a lui - ha spiegato - siamo riusciti a rimetterci in carreggiata, ad approfondire le varie tematiche e ad evitare di dare consulenze esterne, in modo da non creare ulteriori aggravi al Comune. Abbiamo approvato 51 delibere con i poteri di giunta e 29 con quelli di consiglio comunale. A queste si aggiungono i regolamenti di Polizia urbana, di servizio di economato e generale delle entrate. In relazione alle risorse umane, abbiamo poi previsto la rotazione del personale, cosa di estrema importanza per Mileto, di cui trarrà vantaggio il nuovo sindaco. Abbiamo, ancora, instaurato una convenzione tra enti per l’utilizzo di personale qualificato, che ci ha consentito di attingere a due funzionari di grande livello nelle Aree tecnica e di ragioneria, già da me apprezzati precedentemente, e di risollevare tali settori». 

Tra le cose attuate, il commissario Raimondo ha poi ricordato la stipula e conseguente proroga di 19 contratti di tirocinio e la predisposizione del concorso riservato alla stabilizzazione di un assistente sociale. In materia urbanistica e di lavori pubblici, invece, ha illustrato i programmati interventi riguardanti, tra gli altri, la messa in sicurezza delle strade comunali (70mila euro), la demolizione e ricostruzione della Scuola materna di località Piano di Bruno (485mila euro), l’adeguamento dell’edificio scolastico di via Lombardi (732mila euro), la ristrutturazione e messa in sicurezza del Centro polivalente di Paravati (139mila euro), la messa in sicurezza permanente e la relativa bonifica dell’ex discarica di Mileto vecchia (166mila euro), la realizzazione di sistemi di videosorveglianza sul territorio (350mila euro), il servizio di foto lettura dei contatori idrici e il Piano di protezione civile. Dopo aver plaudito il corpo di Polizia municipale «per il modo con cui affronta i grandi eventi periodicamente organizzati sul territorio», il gestore straordinario dell’ente si è quindi soffermato «sulle decisioni abbastanza coraggiose» prese per l’Ufficio ragioneria, «che hanno consentito la quadratura del bilancio. Se non fossimo intervenuti - ha sottolineato - a mio parere saremmo andati in dissesto. L’ente, al contrario, ad oggi non risulta strutturalmente deficitario, fermo restando che è comunque necessario dare maggiore impulso alla fase coattiva». Il commissario ha concluso il suo intervento ricordando l’adozione del Piano di decoro urbano «che prevede anche il Daspo», cioè «di allontanare ad esempio spacciatori di droga e chiunque deturpa l’ambiente e la città», e annunciando «che pian piano si stanno verificando le condizioni per mantenere il Polo scolastico di Mileto», ad oggi a rischio. «Noi come Prefettura spingeremo in tal senso. Sarà importante, però, che le associazioni facciano da pungolo al nuovo sindaco».

LEGGI ANCHECampetto abbandonato a Mileto, la protesta di “New generation”: «Dal Comune totale disinteresse»

Comunali a Mileto, Caserta presenta la lista e lancia frecciatine agli sfidanti

Comunali a Mileto, Gianfranco Mesiano presenta la sua squadra

Comunali a Mileto, Giordano presenta la sua lista agli elettori

Comunali a Mileto, la lista di Vincenzo Scopelliti si presenta ai cittadini

Lacnews24.it
X

Seguici su Facebook