Carattere

L’importante e trafficata arteria sarà oggetto di lavori per un importo di un milione di euro. Il presidente Solano: «Risultato che premia il nostro incessante lavoro» 

Politica

Saranno avviati, nei prossimi giorni, i lavori di potenziamento e ammodernamento della cosiddetta strada “Bitonto”, la strada provinciale n. 100 che proprio dalla località Bitonto di Vibo Valentia, si estende lungo il territorio di San Gregorio e giunge, infine, a Jonadi (in zona aeroporto dove si interseca con la statale 18 Vibo-Mileto). Ad annunciarlo e lo stesso presidente della Provincia di Vibo Valentia, Salvatore Solano, dopo una riunione sullo stato complessivo della rete stradale provinciale tenutasi, stamattina, nella sala di presidenza, alla presenza del responsabile del settore Viabilità, Gaetano Del Vecchio, e dei geometri dell’ufficio tecnico.  «Nonostante le note difficoltà economiche - ha affermato il presidente Solano - stiamo attingendo a tutte quelle che sono le nostre risorse finanziarie e umane al fine di garantire la sicurezza delle nostre strade. Gli uffici sono costantemente sollecitati dal sottoscritto e stanno lavorando senza sosta, con spirito di abnegazione, per dare, fin dove è possibile, risposte concrete ai cittadini. Sono soddisfatto - ha chiosato Solano - l’avvio, in tempi brevi, delle opere di messa in sicurezza di questa importante arteria stradale non era scontato è rappresenta, dunque, un risultato che premia il nostro lavoro». Gli interventi previsti sulla strada provinciale n.100 sono stati finanziati dalla legge 296 del 2006, i cui fondi sono destinati all’ammodernamento e al potenziamento della viabilità secondaria delle regioni Calabria e Sicilia. L’importo complessivo stanziato per l’esecuzione dei lavori ammonta a 1milione di euro. Le opere previste nel progetto verranno eseguite dalla “Romano Srl”, impresa che si è aggiudicata i lavori. Gli obiettivi primari che si intendono perseguire sono “l’eliminazione delle condizioni di pericolo della rete viaria, la sua messa in sicurezza e il miglioramento delle condizioni di accessibilità alle aree produttive insite nella zona”.

Lacnews24.it
X

In evidenza

Seguici su Facebook