giovedì,Luglio 25 2024

Provinciali a Vibo e metodi vecchi, Luciano e Papillo perplessi sulla dirigenza del Pd

Per i due esponenti dem è necessario «cambiare passo» per non continuare ad essere marginali sulla scena politica. Dubbi anche per un'iniziativa organizzata a Serra San Bruno

Provinciali a Vibo e metodi vecchi, Luciano e Papillo perplessi sulla dirigenza del Pd

«La vera scommessa per il futuro è la costruzione di un Partito democratico che sappia rappresentare l’espressione vera di un centrosinistra rinnovato nei volti e nei metodi nel passato. Un Pd capace di essere classe dirigente determinata a cambiare passo per affrontare e vincere le sfide future». Così in una nota gli esponenti dem vibonesi Stefano Luciano (capogruppo del Pd in Consiglio comunale a Vibo) e Vitaliano Papillo (sindaco di Gerocarne).

Un rinnovamento e un cambio di passo che i due non hanno percepito in vista delle elezioni provinciali del prossimo 18 dicembre. «In questo senso esprimiamo delle perplessità – scrivono Luciano e Papillo – per le modalità con cui l’attuale dirigenza ha gestito la fase delle elezioni provinciali, nonché per l’iniziativa di sabato pomeriggio organizzata a Serra San Bruno, ove la discussione tra quadri dirigenti si sostituisce ad una necessaria discussione aperta invece alla società civile. Se non si mette in atto uno sforzo vero per aprire il partito ad elementi di novità e discontinuità capaci di superare l’attuale fase di stallo, si rischia – concludono – di continuare ad essere marginali rispetto a forze politiche che continuano a mietere consensi proprio per lincapacità di mettere in moto un’alternativa credibile».

Articoli correlati

top