Tagli alla sanità, Russo chiede Consiglio Comunale con Scura

Il capogruppo del Pd ha richiesto un altro Consiglio Comunale aperto con il commissario al piano di rientro per discutere della riargonizzazione dei servizi ospedalieri, definita 'iniqua' per il Vibonese

Il capogruppo del Pd ha richiesto un altro Consiglio Comunale aperto con il commissario al piano di rientro per discutere della riargonizzazione dei servizi ospedalieri, definita 'iniqua' per il Vibonese

Informazione pubblicitaria

“Questa mattina nel corso della IV commissione ho richiesto un Consiglio comunale aperto sulla Sanità. Tale richiesta condivisa ampiamente dal presidente e da tutti i componenti scaturisce in virtù della riorganizzazione dei servizi ospedalieri effettuata in maniera iniqua da Scura di cui è stata chiesta la presenza”.

Informazione pubblicitaria

Lo afferma il capogruppo del PD nel Consiglio comunale di Vibo Valentia Giovanni Russo che aggiunge: “riteniamo che tale riorganizzazione penalizzi fortemente la Sanità vibonese riducendo drasticamente l’offerta sanitaria nel nostro territorio. Decreto che da un lato aumenta la dotazione ospedaliera dei posti letto, ridefinendone l’assegnazione del territorio, dall’altro cambia la funzionalità delle unità operative locali, smantellandone di fatto una parte. A tal riguardo – conclude Russo – ringrazio il presidente della quarta commissione e i suoi componenti che hanno fatto loro questa proposta, dimostrando ancora una volta come di fronte a problematiche di tale importanza il consiglio comunale di Vibo Valentia sappia e voglia fare fronte comune”.