giovedì,Agosto 18 2022

Vigili del Fuoco, Lo Schiavo: «Attivare la procedura speciale di reclutamento»

Il consigliere regionale vuole impegnare la giunta Occhiuto a farsi promotrice presso il governo nazionale di azioni finalizzate ad mettere in atto la procedura

Vigili del Fuoco, Lo Schiavo: «Attivare la procedura speciale di reclutamento»
IL comando provinciale dei Vigili del Fuoco

«La giunta regionale adotti opportune iniziative verso il Governo nazionale per procedere alle urgenti assunzioni di Vigili del Fuoco con la procedura speciale di reclutamento e garantire un adeguato servizio ai cittadini ed al territorio calabrese».  È questa la richiesta contenuta nella mozione presentata dal consigliere regionale Antonio Lo Schiavo, con la quale si propone al consiglio regionale di sostenere la causa dei Vigili del Fuoco calabresi, impegnando la giunta Occhiuto a farsi promotrice presso il Governo nazionale di azioni finalizzate ad azionare la procedura speciale di reclutamento del personale. [Continua in basso]

Antonio Lo Schiavo

Tra le premesse alla mozione vi è il riferimento agli «standard europei del Soccorso tecnico urgente dei Vigili del Fuoco che prevedono un uomo permanente ogni 1.500 abitanti. Diversamente, in Calabria, il rapporto suddiviso per province è il seguente: Catanzaro 1 su 6.270 abitanti, Cosenza 1 ogni 11.211, Crotone 1 ogni 3.789, Reggio Calabria 1 ogni 4.251, Vibo Valentia 1 ogni 4.529». Ancora, si spiega: «La Regione Calabria in vista della stagione estiva, particolarmente delicata dal punto di vista della diffusione degli incendi, ha necessità di programmare per tempo il personale da assegnare al comparto prevenzione incendi, negli ultimi anni – nel periodo estivo – la regione è stata colpita da incendi che hanno colpito i parchi regionali con danni significativi al patrimonio boschivo regionale».

Quindi, considerata «la procedura speciale di reclutamento riservata al personale volontario del corpo nazionale dei Vigili del Fuoco, nella qualifica di Vigile del Fuoco nel corpo nazionale (graduatoria fino ad esaurimento); la proroga della graduatoria degli idonei, ad oggi ancora aperta, della procedura concorsuale pubblica di 250 posti di vigili del fuoco; la formalizzazione presso il Senato della Repubblica, da parte del sindacato Usb, della petizione n. 1031 dei vigili del fuoco calabresi», Lo Schiavo chiede che il Consiglio impegni la Giunta «ad adottare opportune iniziative verso il Governo Draghi per procedere alle urgenti assunzioni di vigili del fuoco con la procedura speciale di reclutamento».

Articoli correlati

top