lunedì,Aprile 19 2021

Sfuma l’accordo trasversale sulla “Commissione ospedale”, Loredana Pilegi presidente

L’asse Forza Italia-Pd pronto ad eleggere il consigliere di maggioranza Muratore a capo della commissione sulla costruzione del nuovo ospedale. Ma i piani sfumano sulla base delle regole statutarie che prevedono che la presidenza vada ad un membro dell’opposizione.

Sfuma l’accordo trasversale sulla “Commissione ospedale”, Loredana Pilegi presidente

Al Comune di Vibo si consolida l’asse tra Forza Italia e Pd, dopo una doppia votazione che ha fatto emergere la strategia convergente dei due partiti, destinata a provocare conseguenze sul piano comunale, e forse anche provinciale.

Si tratta, nello specifico, della nomina a presidente della nuova commissione consiliare che avrà il compito di seguire l’iter della costruzione del nuovo ospedale cittadino. In prima battuta i componenti della commissione hanno indicato come presidente Antonino Muratore, consigliere del gruppo “La città che vorrei”, dato in avvicinamento a Forza Italia.

A votarlo anche i componenti in quota Pd della commissione. L’elezione è stata però annullata dopo l’intervento del segretario comunale, che ha rilevato la necessità che la presidenza della commissione vada ad un componente dell’opposizione. A questo punto il gruppo Pd ha ripescato il suo candidato della vigilia, Loredana Pilegi, assente stamani (aveva fiutato l’accordo trasversale?).

Sulla stessa candidata vi è stata poi la convergenza anche dei membri forzisti della commissione, che hanno così ribadito l’asse con i democratici. Scheda bianca invece per tutte le altre componenti della maggioranza.

top