lunedì,Giugno 27 2022

Mileto, il Pd si interroga su “Criticità del territorio e sviluppo”: domani l’incontro

L’evento si svolgerà a Palazzo dei Normanni, alla presenza del segretario regionale Irto, dell’onorevole Viscomi e del consigliere regionale Mammoliti

Mileto, il Pd si interroga su “Criticità del territorio e sviluppo”: domani l’incontro

“Criticità del territorio e sviluppo”. Questo il titolo dell’incontro in programma domani 6 maggio alle 18 all’interno della sala consiliare del Comune di Mileto. L’evento rientra nel ciclo di “agorà democratiche” che si propone di organizzare sul territorio comunale la locale sezione del Partito democratico. Ricco il parterre dei partecipanti al dibattito. L’incontro pubblico sarà moderato dal segretario di circolo Salvatore Pedullà. Dopo i saluti del sindaco di Mileto Salvatore Giordano, del segretario provinciale del Pd Giovanni di Bartolo, del dirigente Pd Calabria Enzo Insardà e del presidente dell’assemblea provinciale Michele Mirabello, prevede i molteplici interventi di: Giuseppe Calzone (direttivo Pd Mileto), Italo Reale (presidente Commissione di garanzia Pd Calabria), Raffaele Mammoliti (consigliere regionale), Sebastiano Romeo (Direzione nazionale Pd), Antonio Viscomi (deputato della Repubblica), Angelo Sposato (segretario regionale Cgil), Tonino Russo (segretario regionale Cisl), Teresa Esposito (coordinatrice regionale delle donne Pd) e Nicola Irto (segretario regionale del Pd). [Continua in basso]

Al centro del dibattito, viste il glorioso trascorso normanno e le peculiarità del territorio comunale, vi saranno sicuramente le tante cose da fare, ma anche le enormi potenzialità, insite del turismo culturale e religioso. In questi ambiti, infatti, Mileto è sede della più antica diocesi di rito latino del meridione d’Italia, del Museo statale e dell’unico Parco archeologico medievale della Calabria. Qui, tra l’altro, è nata e ha vissuto la Serva di Dio Natuzza Evolo, la mistica con le stigmate di Paravati a cui ancora oggi fanno riferimento decine di migliaia di suoi figli spirituali sparsi per il mondo, molti dei quali saranno presenti all’attesa cerimonia di intitolazione e apertura al culto della chiesa “Cuore Immacolato di Maria Rifugio delle Anime” della Villa della Gioia, prevista il prossimo 6 agosto.

Articoli correlati

top