lunedì,Luglio 4 2022

Tropea, il Comune punta a riqualificare il borgo di Marina Vescovado

L’amministrazione della cittadina tirrenica spera nell’approvazione del progetto per poter poi accedere ai finanziamenti statali

Tropea, il Comune punta a riqualificare il borgo di Marina Vescovado

Il Comune di Tropea punta sulla riqualificazione del borgo di Marina Vescovado grazie al decreto Rigenerazione urbana e decoro e alla nuova Legge Finanziaria. L’amministrazione comunale di Tropea, infatti, con Parghelia, Briatico, Zaccanopoli, Acquaro, Dasà, Francica, ha colto l’opportunità offerta dalla legge Finanziaria 2022 che prevede un finanziamento di 5.000.000 euro in favore degli enti locali, con popolazione inferiore ai 15.000 abitanti che in forma associata superino tale limite, per la realizzazione di interventi di Rigenerazione urbana dei propri territori. La quota parte che spetterà al Comune di Tropea, in base allo schema di convenzione concertato con le altre comunità, qualora il progetto presentato dovesse accedere al finanziamento statale, sarà di circa 1.250.000 euro che verranno destinati, appunto, alla riqualificazione urbana del borgo di Marina Vescovado mediante pavimentazione con basole in pietra lavica, rifacimento dei sottoservizi, sostituzione dell’impianto di pubblica illuminazione e altro ancora.

«Un’opera – fa sapere l’amministrazione della cittadina tirrenica – che si andrà a sommare all’intervento per circa 5.000.000 euro relativo all’area portuale e via Raf Vallone e a quelli, per ulteriori 5.000.000 euro, recentemente approvati dalla Regione Calabria sugli alloggi di edilizia residenziale pubblica. Attraverso queste importantissime opere il quartiere di Marina Vescovado verrà valorizzato in perfetta continuità con il fascino del borgo cittadino».

top