domenica,Giugno 13 2021

Il ministro Alfano sarà in visita a Dinami

Il titolare della delega all’Interno interverrà il prossimo 4 maggio all’inaugurazione del Centro di aggregazione sociale realizzato nella frazione Melicuccà. Ad annunciarlo direttamente il sindaco Maria Ventrice.

Il ministro Alfano sarà in visita a Dinami

Il Ministro dell’Interno, Angelino Alfano, mercoledì 4 maggio, alle 11, sarà a Melicuccà, frazione di Dinami, per presenziare all’inaugurazione del Centro di aggregazione Sociale, realizzato in via Rossini. A darne notizia è il sindaco Maria Ventrice, confermando che il massimo responsabile del Viminale sarà accompagnato dal Sottosegretario di Stato per lo sviluppo economico, Antonio Gentile.

Ad accogliere il ministro Alfano, sarà lo stesso primo cittadino Maria Ventrice e Franco Cavallaro, segretario generale della Cisal e già sindaco di Dinami, nella cui veste fu promotore del progetto “Legalità nella Valle del Marepotamo” che ha reso possibile la creazione del Centro di aggregazione sociale.

La stessa struttura è stata poi realizzata nell’ambito del Pon Sicurezza per lo Sviluppo, Obiettivo Convergenza 2007/2013, che ha il compito di diffondere migliori condizioni di sicurezza, giustizia e legalità per i cittadini e le imprese, contribuendo alla riqualificazione dei contesti caratterizzati da maggiore persuasività e rilevanza dei fenomeni criminali e all’incremento della fiducia da parte della cittadinanza e degli operatori economici.

Viva soddisfazione è stata espressa dal sindaco Maria Ventrice a nome suo e dell’amministrazione comunale. «La ricorrenza – ha riferito l’interessata – rappresenta un momento di grande orgoglio per il territorio perché la presenza del ministro Alfano, oltre a costituire un segnale di forte testimonianza alla Calabria che cambia, conferma, ove ve ne fosse bisogno, la sempre più significativa presenza dello Stato nelle zone più calde e penalizzate della realtà vibonese. Siamo certi – ha aggiunto – che la provincia vibonese coglierà la circostanza per manifestargli tutto il suo apprezzamento per l’intelligente e coraggiosa azione svolta giornalmente a tutela della sicurezza del Paese».

Il Centro di aggregazione sociale di Melicuccà di Dinami è stato realizzato mediante il recupero di un edificio di proprietà pubblica. I locali sono stati adibiti alla funzionalità di un gruppo di laboratori: da quello informatico a quello della creatività, da quello linguistico a quello cinematografico. La struttura è inoltre dotata di una sala per conferenze e attività culturali e artistiche.

Articoli correlati

top