martedì,Giugno 28 2022

Pd Limbadi, Carrieri: «Unione con Joppolo e Nicotera? Lavoriamo in questa direzione»

L’idea piace ai dem che tramite il segretario del circolo cittadino fanno sapere: «Abbiamo rilanciato questa proposta inserendola nel programma da presentare alle elezioni comunali»

Pd Limbadi, Carrieri: «Unione con Joppolo e Nicotera? Lavoriamo in questa direzione»
La piazza principale di Limbadi

Alimenta la discussione politica e anche sociale l’idea di unire Nicotera, Joppolo e Limbadi. Un’interlocuzione era stata avviata già nei giorni scorsi dagli amministratori che valutano la possibilità di gestire servizi comuni, alla luce delle sfide future cui sono chiamati ad affrontare i piccoli centri. In tale contesto s’inserisce l’intervento del circolo Pd Limbadi: «Il Partito democratico di Limbadi – spiega il segretario Giacinto Carrieri – ha affermato in più occasioni la volontà di lavorare in questa direzione, sollecitando all’impegno figure istituzionali, rappresentanti politici, associazioni e cittadini di questo comprensorio. Inoltre – aggiunge – abbiamo rilanciato questa proposta inserendola nel programma che abbiamo sottoposto ai limbadesi in occasione delle elezioni amministrative». [Continua in basso]

A giudizio di Carrieri «i prossimi anni richiederanno agli enti locali maggiori capacità ed efficienza amministrativa nella realizzazione di progetti e nella gestione dei servizi. Pensiamo sia necessario incoraggiare – aggiunge – il confronto su questa prospettiva, avviando un percorso partecipato dai cittadini delle nostre comunità, lasciando fuori semplificazioni e decisioni affrettate. Come Partito democratico di Limbadi – conclude poi il segretario dem- ci faremo promotori di iniziative utili a raggiungere un maggiore coinvolgimento della popolazione locale e che vanno nella direzione di affrontare insieme problematiche comuni e nuove ipotesi di sviluppo».

LEGGI ANCHE: Politica e clan Mancuso: il segretario del Pd di Limbadi citato nella sentenza di incandidabilità

Nicotera, il MoviVento: «Fusione? No grazie, è meglio un’unione di Comuni»

Articoli correlati

top