sabato,Luglio 2 2022

Pizzo, l’abbraccio tra il nuovo sindaco Sergio Pititto e lo sfidante De Pasquale: «Collaboreremo» -Video

Il primo a congratularsi per la netta vittoria è stato il diretto avversario, «ho deciso di congratularmi di persona», ha dichiarato al suo arrivo

Pizzo, l’abbraccio tra il nuovo sindaco Sergio Pititto e lo sfidante De Pasquale: «Collaboreremo» -Video

Sergio Pititto, storico sindacalista della Cisl con un’attività trentennale nel sindacato, è il nuovo sindaco di Pizzo. La cittadina turistica del Vibonese chiude l’era commissariale durata due anni e mezzo, dopo che l’amministrazione Callipo è stata sciolta per infiltrazioni mafiose.

Il primo a congratularsi per la netta vittoria è stato il diretto avversario, Emilio De Pasquale. Il medico sostenuto dal Pd, nonostante la delusione per non essere riuscito a vincere le elezioni, si è congratulato subito con il neo sindaco, prima ancora che il risultato fosse definitivo. Una breve, ma cordiale telefonata, a cui ha fatto seguito una visita alla segreteria politica di Sergio Pititto.

«Ho deciso di congratularmi di persona», ha dichiarato al suo arrivo De Pasquale, accolto dal consigliere regionale di Forza Italia Michele Comito. Poi l’abbraccio e la stretta di mano tra i due, con l’impegno, preso davanti alle telecamere, di una collaborazione amministrativa proficua, «per non disperdere il contributo dei tanti giovani che mi hanno sostenuto», ha sottolineato De Pasquale.

Il neo eletto sindaco di Pizzo ha speso parole di apprezzamento nei confronti del suo avversario: «Il nostro programma è stato accomunato dal perbenismo e dalla concretezza, Emilio ha messo in piedi una grande squadra che noi non intendiamo disperdere», ha garantito Pititto, convinto che «a Pizzo c’è una sola comunità che ha bisogno di identità».

«Questa vittoria rappresenta per me una grande responsabilità, abbiamo costruito – ha detto dal canto suo Pititto – un progetto che oggi intendiamo portare avanti. La nostra azione ammnistrativa si concentrerà subito sulla messa in sicurezza della stagione turistica, intervenendo sulla depurazione e sul decoro urbano. E lo faremo tutti insieme».

Articoli correlati

top