venerdì,Luglio 1 2022

Sottoscrizione a Tropea dei contratti di sviluppo istituzionali

Intervento del ministro Mara Carfagna in vide collegamento al pari del presidente della giunta regionale Roberto Occhiuto

Sottoscrizione a Tropea dei contratti di sviluppo istituzionali

Sottoscritto a palazzo Santa Chiara di Tropea il Contratto istituzionale di sviluppo calabrese. “Il Cis Calabria è un unicum rispetto agli altri Cis – ha dichiarato il ministro per il Sud e la Coesione territoriale Mara Carfagna in video-collegamento da Roma – e che noi abbiamo avviato perché riguarda l’intero territorio regionale attraverso le competenze di ben sei Ministeri. Ha raccolto un numero record di adesioni per i progetti, ma soprattutto impegna risorse significative. Siamo riusciti a fare tutto ciò in soli sette mesi e per il Governo tale Contratto istituzionale di sviluppo rappresenta un passaggio importante”. Molti i sindaci presenti a palazzo Santa Chiara a Tropea, provenienti dal Vibonese e dal resto della Calabria, al pari della sottosegretaria per il Sud Dalila Nesci. Per la Regione Calabria era invece presente l’assessore regionale Rosario Varì, mentre il presidente della giunta regionale, Roberto Occhiuto, è intervenuto pure in video-collegamento. Il Cis Calabria si aggiunge ai fondi del Pnrr al fine di rilanciare gli investimenti al Sud e tentare di recuperare il divario accumulato negli anni con il resto del Paese. Con la sottoscrizione del Contratto istituzionale si vanno quindi a finanziare una serie di progetti di sviluppo sostenibile presentati dalle varie amministrazioni comunali calabresi. Gli interventi finanziati ammontano complessivamente a 226 milioni di euro.

top