Tassone: “Fondi Por un’occasione imperdibile per Serra San Bruno”

Il candidato a sindaco del centrosinistra promette un utilizzo completo, oculato e mirato delle risorse economiche messe a disposizione, tramite la Regione, dall'Unione europea

Il candidato a sindaco del centrosinistra promette un utilizzo completo, oculato e mirato delle risorse economiche messe a disposizione, tramite la Regione, dall'Unione europea

Informazione pubblicitaria
Luigi Tassone
Informazione pubblicitaria

I fondi comunitari? Un’occasione di rilancio per Serra San Bruno. La pensa così il candidato a sindaco del centrosinistra alle comunali di giugno Luigi Tassone che però avverte:  “Non vogliamo che si limitino a restare una semplice enunciazione elettorale, ma il motore del comparto turistico, culturale e dell’ambiente”.  Il capolista di “Serra Rinasce”   ha partecipato a Catanzaro alla presentazione del Por Calabria 2014/2020.
“I Fondi europei – aggiunge Tassone – costituiscono un’opportunità di sviluppo importantissima e creare i presupposti per una loro massima diffusione è uno dei doveri della politica, soprattutto in un contesto, quello serrese, ricco di potenzialità non ancora sfruttare a dovere. Il nostro obiettivo – prosegue –  è quello di dimostrare fattivamente che il Comune di Serra San Bruno, insieme ai cittadini, possono sfruttare appieno questa considerevole fonte finanziaria ed è anche per questa ragione che il tema rappresenterà un aspetto cruciale durante le “primarie delle idee” che si terranno il prossimo 2 maggio”.

Informazione pubblicitaria