domenica,Dicembre 4 2022

Imprese al collasso per il caro energia, De Angelis (Lega): «Il Governo vigili»

Il senatore: «Fare chiarezza sulle speculazioni che avvantaggiano le aziende dello Stato»

Imprese al collasso per il caro energia, De Angelis (Lega): «Il Governo vigili»
Fausto De Angelis

«Occorre prestare la giusta e doverosa attenzione al grido d’allarme che giunge dal mondo dell’imprenditoria calabrese e nazionale in rapporto al caro energia che sta devastando l’economia del Paese. In Calabria, dove storicamente l’occupazione è tra le più basse d’Italia, preoccupa che imprenditori importanti e marchi storici debbano rinunciare ad assumere o addirittura diminuiscano il personale e la produzione per poter restare nel mercato. Di questa grave e drammatica evoluzione mi farò portavoce nella seduta del Senato chiamato ad intervenire per votare il Decreto Aiuti alle famiglie e alle imprese». E’ quanto afferma il senatore della Lega Fausto De Angelis in merito al caro energie e alle conseguenze che il fenomeno sta portando alle imprese ed alle famiglie. [Continua in basso]

Al contempo, il senatore precisa che «è necessario fare chiarezza su speculazioni sicuramente esistenti e sugli extra profitti che stanno incassando anche aziende di Stato. Credo sia necessario intervenire e costituire una commissione di inchiesta perché gli aumenti sproporzionati non sono giustificabili solo con l’aumento dei prodotti petroliferi e delle materie prime. Chiederò che il Governo vigili e, dopo le elezioni che vedranno sicuramente il centrodestra vittorioso, con la Lega e Matteo Salvini in testa, riuscirà a mettere in cantiere interventi e riforme per consentire al Paese di proseguire la marcia verso la ripresa». De Angelis infine conclude: «Servono più fondi e bisogna fare presto. Su questo abbiamo le idee chiare». Proprio in tale contesto, De Angelis nei giorni scorsi ha incontrato a Vibo Marina i pescatori, la cui attività è stata messa in ginocchio dall’aumento indiscriminato dei carburanti.

Articoli correlati

top