mercoledì,Maggio 22 2024

Zambrone, il sindaco all’opposizione: «Piano d’emergenza Prociv aggiornato dopo 10 anni»

Il primo cittadino L’Andolina replica alla minoranza: «Il lavoro per la sicurezza della comunità va avanti senza sosta, con equilibrio e serietà»

Zambrone, il sindaco all’opposizione: «Piano d’emergenza Prociv aggiornato dopo 10 anni»
Nel riquadro, il sindaco L'Andolina

«Il Piano d’emergenza di Protezione Civile, dopo dieci anni, è stato aggiornato. E questo è un fatto. I rilievi dell’opposizione, in merito, sono marginali e ininfluenti rispetto agli obiettivi del Piano stesso». Lo scrive il sindaco di Zambrone, Corrado L’Andolina in risposta alla minoranza. «Le ragioni della convocazione d’urgenza, per approvare il Piano – sottolinea – sono state già abbondantemente spiegate. Inutile ritornarci sopra. Le ragioni c’erano tutte, erano fondate e sono state già spiegate. In ordine ai punti d’emergenza sull’area del campo di calcio ubicato tra San Giovanni e Zambrone, vi è da ribadire che i lavori della strada comunale di collegamento saranno a breve definiti. Per cui, nessuna obiezione può essere rivolta in ordine alla validità di tale scelta strategica, peraltro già opportunamente adottata nel 2012. Idem, per quel che concerne la strada di “Lemes” di Daffinacello. I lavori che interessano anch’essa saranno a breve terminati». [Continua in basso]

E ancora: «Per quel che riguarda l’area marina, le scelte sono state effettuate in relazione e coerentemente alla situazione dei luoghi. Le scelte, comunque, sono state già valutate positivamente da un punto di vista tecnico.  Non si comprende, infine, il rilievo sull’area del Belvedere posto tra Madama e la Marina. Il Belvedere – aggiunge il sindaco – è un grazioso dono della natura che la compagine amministrativa precedente ha abbellito, valorizzato e la sua fruibilità resa più sicura proprio grazie alle opere eseguite. Il fatto che l’area sia classificata R2 è del tutto ininfluente. Il rischio medio è infatti compatibile con l’opera in essere, anch’essa già positivamente valutata da relazione geologica e già positivamente collaudata. Insomma, opera progettata con attenzione e realizzata a perfetta regola d’arte».

Infine L’Andolina chiosa: «Si concorda, invece, con l’opposizione, sulla necessità di fare attività divulgativa sull’aggiornamento del Piano, proposta anche dal vicesindaco Nicola Grillo, adempimento che verrà assolto col nuovo anno. Insomma, il lavoro, da parte del gruppo “Identità e futuro per Zambrone”, per la crescita di Zambrone va avanti senza sosta, con equilibrio e serietà».

LEGGI ANCHE: Piano Protezione civile, “Rinascita per Zambrone” contesta la seduta di Consiglio

Nomine per Tripodi (Lega) e Cotroneo (FdI), plauso del gruppo “Rinascita per Zambrone”

Articoli correlati

top